BORRAGINE FRITTA IN PASTELLA ALLA BIRRA
CONTORNI VEGAN GLI SGARRINI SECONDI NICHELOSI SECONDI VEGAN SGARRI DI VERDURE(SECONDI) VEGAN

Borragine fritta in pastella alla birra

BORRAGINE FRITTA IN PASTELLA ALLA BIRRA

borragine fritta in pastella alla birra

La borragine è una foglia dall’aspetto ruvido e peloso, infatti prende il nome dal latino “borra”, cioè tessuto di lana ruvido, data dalla peluria che si trova sulle foglie. Queste foglie si trovano in primavera, soprattutto nei mercati dei contadini…io mi ci sono imbattuta per caso, dal mio “mercataro” di fiducia, che mi avverte di tutte le cose nuove che ha e che, ovviamente compro perché devo provare. Sono ricche di vitamine, minerali, proteine, acqua e carboidrati.

Si possono usare per fare molte ricette: primi, ravioli, zuppa( guarda qui la mia zuppa di borragine)e tante altre ricette, come queste fritte. Devo dire che hanno un gusto particolare e la resa è come quella dei fiori di zucca. Per quanto riguarda il contenuto di nichel, non ci sono analisi in merito e non sono presenti in nessuna lista, perciò tendo a considerarli a medio contenuto di nichel.

INGREDIENTI:

1 MAZZOLINO DI BORRAGINE

FARINA Q.B.

SALE, PEPE, PAPRIKA DOLCE

2 CUCCHIAI DI BIRRA

OLIO DI RISO per friggere (di semi di girasole se non si hanno problemi con il nichel)

Preparazione della borragine fritta in pastella alla birra:

Lava le foglie di borragine sotto acqua corrente; quindi asciugale con un canovaccio. In un piatto o in una ciotola, versa acqua, farina, sale, pepe, paprika e due cucchiai di birra; quindi, mescola con una forchetta. La pastella deve essere abbastanza densa, quindi usa poca acqua all’inizio, regolandoti di conseguenza. Se la pastella esce troppo liquida, invece, basta aggiungere della farina. Per i celiaci, usare farine senza glutine, per la pastella ( di riso è perfetta per nichelini celiaci).

La pastella deve essere densa, in modo che si attacchi bene alle foglie di borragine e non coli troppo, rimanendo ben attaccata anche in cottura. Passa le foglie di borragine nella pastella e friggile in olio di riso (in olio di semi per chi non è allergico al nichel), qualche minuto per lato. Se non ami la birra, la puoi eliminare e preparare una pastella all’acqua semplice o alla paprika, aggiungendo, appunto, paprika nella pastella, anche solo per diminuire il quantitativo di nichel.

Ricetta vegan, a medio contenuto di nichel, senza glutine, con farina idonea.

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

RICETTE SENZA NICHEL

 

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.