BOMBE VEGAN SENZA NICHEL
DOLCI DOLCI CON LICOLI DOLCI SENZA LATTICINI DOLCI SENZA NICHEL DOLCI SENZA UOVA DOLCI VEGAN LIEVITATI VEGAN LIEVITATI VEGAN VEGETARIANO

BOMBE VEGAN SENZA NICHEL

BOMBE VEGAN SENZA NICHEL

BOMBE VEGAN SENZA NICHEL

Le bombe vegan senza nichel hanno la stessa procedura delle ciambelline fritte vegan con licoli.

Infatti, ciambelline, bombe o krapfen, hanno la stessa pasta di partenza.

Per questo motivo, per seguire meglio i passaggi di preparazione dell’impasto, si può vedere qui la mia video ricetta.

I passaggi di preparazione sono gli stessi, cambia solo il tipo di cottura, che è, appunto, al forno.

Preparato con licoli, senza lievito di birra, è anche senza burro, latte, strutto o margarina, perfetto per una versione light, adatta a vegani, nichelini e allergici ai latticini.

INGREDIENTI:

250 GR FARINA 00

150 GR MANITOBA

180 GR LI.CO.LI

( per chi non ha il lievito madre, può sostituirlo con 15 gr di lievito di birra o 30 gr di lievito madre secco)

100 GR ZUCCHERO( vanno bene anche 80gr)

180 GR LATTE DI RISO TIEPIDO

55 GR BURRO DI RISO( oppure burro vegetale o solo olio)

PIZZICO DI SALE

SCORZA DI 1/2 LIMONE

ZUCCHERO SEMOLATO PER DECORARE

Preparazione delle bombe vegan senza nichel:

Rinfrescare il licoli: 60 gr di lievito + 60 gr di acqua a temperatura ambiente +  60 gr farina 00 + 1 cucchiaino di zucchero.

Lasciar riposare il lievito almeno mezz’ora; meglio ancora se raddoppia.

Se conservato in frigo, tirarlo fuori almeno mezz’ora prima di prendere la parte che serve per il rinfresco, in modo che i batteri presenti all’interno si risveglino.

Preparare il burro di riso prima di iniziare, usando 20 gr di latte di riso, 40 ml di olio, un pizzico di fecola di patate e una spruzzata di limone, frullati in un mixer.

Si può usare anche solo olio oppure del burro vegetale o del burro di cacao( o anche un’emulsione di burro di cacao e olio, che è concesso anche agli allergici al nichel).

Sciogliere il lievito con il latte tiepido.

Aggiungere la scorza di limone, lo zucchero e mescolare, quindi aggiungere un terzo della farina setacciata e amalgamare senza far formare grumi.

Aggiungere il burro e continuare ad inglobare la farina fino ad ottenere un composto omogeneo.

Infine, il pizzico di sale.

Continuare a lavorare l’impasto con forza fino a che si incorda.

Se serve, aggiungere altri 50 grammi di farina.

Prima lievitazione delle bombe vegan senza nichel:

Coprire con un panno e mettere a riposare per tutta la notte in un luogo caldo e asciutto.

Sgonfiare l’impasto raddoppiato, staccandolo in maniera circolare, dal basso verso l’alto.

Spostarlo su un piano di lavoro infarinato e lavorarlo ancora un pò, facendo anche delle pieghe.

Stendere l’impasto con l’aiuto di un mattarello fino ad un’altezza di un centimetro.

Con l’aiuto di un coppapasta o di uno stampo rotondo, di 6 centimetri di diametro almeno, formare dei dischetti.

Adagiare su una placca da forno ricoperta di carta forno infarinata  o una spianatoia infarinata e continuare con gli altri dischi.

Far riposare fino a che le ciambelline raddoppiano di volume.

Cottura delle bombe vegan senza nichel:

Cuocere un paio di bombe per volta, girandole spesso in modo che cuociano uniformemente, stando attenti che non brucino.

Scolare le bombe vegan senza nichel, tamponare con carta assorbente e ricoprire con lo zucchero semolato.

Le bombe sono pronte da essere gustate vuote oppure vanno, in seguito, riempite di crema(leggi crema pasticciera senza lattosio).

BOMBE VEGAN SENZA NICHEL

Conservare in un sacchetto di carta per alimenti o sotto una porta torta.

Ricetta vegan, senza nichel, lattosio, proteine del latte, caseina, burro, margarina, strutto e lievito di birra; light.

Guarda anche la video ricetta delle mie ciambelline fritte sul mio canale Youtube per vedere tutti i passaggi di preparazione:

Ciambelline vegan fritte con licoli

Vedi anche:

DOLCI CON LICOLI

DOLCI SENZA NICHEL

RICETTE SENZA NICHEL

 

 

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.