tiramisù con crema pasticciera latticini

TIRAMISU’ CON CREMA PASTICCIERA SENZA LATTICINI

TIRAMISU’ CON CREMA PASTICCIERA SENZA LATTICINI

TIRAMISU' CON CREMA PASTICCIERA SENZA LATTICINI

Il tiramisù è uno dei dolci che preferisco ed è stato quello che più mi è mancato quando ho dovuto togliere i latticini.

Un brutto affare, anche perchè non c’è un sostituto del mascarpone che possa usare.

Ho, quindi deciso, di prepararne una versione, per chi come me, non può mangiare i latticini perchè allergico al latte e alle sue proteine.

La versione del tiramisù con crema pasticciera senza latticini che vi propongo è golosa e si sente poco la mancanza della crema al mascarpone.

Per chi è allergico al nichel, metto in fondo, la versione con le modifiche per avere una versione a basso contenuto di nichel.

Questa versione, infatti, è ad alto contenuto di nichel.

INGREDIENTI:

500 GRAMMI CREMA PASTICCIERA ( segui la ricetta cliccando qui)

PISTOKEDDOS (o savoiardi per chi non è allergico al nichel)

2 MACCHINETTE DI CAFFE’

20 GR LAMELLE DI MANDORLE ( non per gli allergici al nichel)

2 CUBETTI DI CIOCCOLATO FONDENTE 70% ( no per gli allergici al nichel)

CACAO IN POLVERE ( no per gli allergici al nichel)

2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO

Preparazione del tiramisù con crema pasticciera senza latticini:

Quando si prepara un tiramisù, la prima cosa a cui pensare è la preparazione degli ingredienti, che devono avere il tempo di raffreddare.

Per questo motivo, si parte dal caffè, mettendo a fare per due volte, una macchinetta da tre.

Zuccherare con due cucchiai, mescolare e lasciare raffreddare.

Dopo il caffè, preparare la crema pasticciera densa, secondo la ricetta del link messo sopra e farla raffreddare, girandola di tanto in tanto.

Mescolare spesso la crema con un cucchiaio, aiuta a raffreddarsi prima e ad eliminare eventuali grumi che si possono creare nel raffreddamento.

Tritare due cubetti di cioccolato e mettere da parte.

Bagnare i pistokeddos, che sono dei savoiardi sardi, grandi e dai pochi ingredienti salutari, col caffè ormai freddo.

Ho scelto i pistokeddos, perchè sono savoiardi preparati con solo farina, uova e miele o zucchero, perfetti per chi è allergico al nichel.

Fare uno strato di pistokeddos bagnati, quindi fare uno strato di crema pasticciera.

Distribuire qualche lamella di mandorla e di cioccolato tritato, quindi coprire con un altro strato di pistokeddos.

Chiudere con l’ultimo strato di crema, con lamelle di mandorle, pezzetti di cioccolato tritato ed una spolverata di cacao in polvere.

Il tiramisù con crema pasticciera senza latticini è pronto per essere gustato.

Si mantiene 2 giorni, al massimo; meglio 24 ore come tutti i prodotti con crema fresca.

Versione tiramisù con crema pasticciera senza latticini e nichel:

Per il tiramisù senza nichel, ovviamente, non si possono usare mandorle, cioccolato e cacao in polvere.

Si farà, quindi, una versione più semplice, ma sempre buona.

Il cacao in polvere sopra si può sostituire con polvere di caffè.

Versione tiramisù con crema pasticciera latticini e glutine:

Per fare una versione anche senza glutine di questo tiramisù, usare dei savoiardi senza glutine e preparare una crema pasticciera senza glutine ( segui ricetta qui).

Ricetta vegetariana, senza latte, burro, lattosio, proteine del latte, caseina, lievito, adattabile ad essere anche senza nichel e glutine.

Vedi anche:

DOLCI E BEVANDE SENZA GLUTINE

DOLCI SENZA NICHEL

RICETTE SENZA ISTAMINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.