Muffin vegan banana e pesca

MUFFIN VEGAN BANANA E PESCA

MUFFIN VEGAN BANANA E PESCA

Muffin vegan banana e pesca

 

Continuano i miei esperimenti sui muffin vegan alla banana.

Dopo aver unito banana e mirtillo nei miei muffin ( vedi qui lal ricetta), ho deciso di provare a unire banana e pesca, per fare una versione nichel free.

In questa ricetta ho usato una banana intera e il gusto è preminente nel muffin.

ALLERGIA AL NICHEL: cosa mangiare e cosa non mangiare

La prossima volta userò solo mezza banana, in modo che risalti maggiormente il gusto, più delicato, della pesca.

I muffin escono alti, morbidi e spugnosi, dal sapore intenso.

Ideali sia per la colazione, che per la merenda o uno snack, leggero, salutare e anallergico.

INGREDIENTI:

200 GR FARINA 00

45 GR FECOLA DI PATATE

13 G BAKING POWDER (o 8 gr di cremor tartaro + 5 gr di bicarbonato)

50 GR ZUCCHERO

1 BANANA

1/2 PESCA

60 ML EVO

180 ML CIRCA DI ACQUA

SUCCO E SCORZA DI MEZZO LIMONE

Preparazione dei muffin vegan banana e pesca:

Scaldare il forno a 160°C gradi, in modalità ventilato.

In una ciotola setacciare le polveri, tranne il lievito.

Mescolare con un frusta a mano.

In un’altra ciotola, emulsionare insieme tutti i liquidi, prima di versarli dentro le polveri.

Non aggiungere tutta l’acqua, all’inizio….lasciarne un pò da parte, nel caso in cui sia necessario perchè l’imapsto è troppo denso.

Mescolare con una frusta a mano tutti gli ingredienti, creando un impasto denso come uno yogurt.

Regolare il quantitativo di acqua, in base a quanto liquido rilascia il limone, per ottenere la consistenza indicata.

Mescolare fino ad ottenere un impasto senza grumi.

Aprire una banana e schiacciarla, fino ad ottenere una poltiglia.

Metà banana è il sostituto di un uovo.

1 banana = 2 UOVA

Se preferite un sapore più delicato, dove risalta meglio la pesca, usare solo metà banana.

Aggiungere la banana schiacciata all’impasto, quindi mescolare il tutto e, infine, mettere il lievito.

Prendere una pesca e tagliarne una metà a dadini piccoli.

Parte dell’altra metà, tagliarle a fettine, da mettere sui muffin, prima di infornarli.

Su una leccarda ricoperta di carta forno, posizionare i pirottini, quindi riempirli per 3/4.

Mettere le fettine di pesca sulla superficie di ogni muffin.

Cuocere i muffin a 160°C gradi per 35 minuti.

I tempi di cottura variano in base alla grandezza dei pirottini.

Io ho usato dei pirottini di carta a tulipano.

Per controllare la cottura, passato il tempo, inserire uno stecchino: se esce pulito e asciutto, il muffin è cotto.

Sfornare i muffin vegan banana e pesca, metterli su una gratella a raffreddare, prima di consumarli.

 

Si conservano per 4 giorni, anche più, in un barattolo di vetro con dentro un pezzetto di scottex per attirare l’umidità.

Muffin vegan banana e pesca

 

Ricetta vegan, senza lattosio, pdl, nichel, senza lievito e light.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.