PIZZA IN PADELLA


Giorno di riposo…sto trafficando con varie preparazioni e mi viene voglia di mangiare qualcosa. Guardo il mio lievito madre (li.co.li.) e penso a cosa potrei farci e mi torna in mente che, sui vari siti di ricette, trovo spesso la pizza in padella. Decido di provarla e cerco una versione senza lievitazione. Ne trovo una adeguata su “my personal trainer” e apporto le mie modifiche per renderla adatta alle mie esigenze.

La focaccia appena stesa

 

INGREDIENTI PER 1 PIZZA:

180 GR FARINA 00

100 ML ACQUA TIEPIDA

ALLERGIA AL NICHEL: cosa mangiare e cosa non mangiare

7 GR CREMOR TARTARO

7 GR BICARBONATO DI SODIO

4 GR SALE

2,5 GR ZUCCHERO

1 CUCCHIAIO D’OLIO EVO

QUALCHE FETTA DI PROSCIUTTO CRUDO (senza aromi e conservanti. Io ho usato un serrano tagliato al coltello)

Setacciate la farina. Aggiungete il cremor tartaro e il bicarbonato di sodio e mescolate, aggiungendo anche gli altri secchi. Inserire l’olio e l’acqua a filo e impastare il tutto fino a ottenere un impasto morbido e vellutato.

Scaldare una padella del diametro di 24 cm con coperchio in modo che il calore sia uniforme e ricordi il calore di un forno.

Su un piano di lavoro stendere la pizza. Io l’ho lasciata alta un paio di  centimetri perché volevo fare una focaccia. Ungere un po’ la focaccia in superficie. Spennellate leggermente con un pennello la padella e poggiate la focaccia. Coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco basso per 5 minuti per lato. Ritirate e fate cuocere altri 2 minuti per lato, quindi farcite dal lato superiore che avete oliato all’inizio.

La focaccia dopo 2 minuti di cottura
Focaccia appena girata dopo 5 minuti di cottura
Lato superiore della focaccia

Io l’ho farcita con cicorietta lessata che ho oliato e salato e fettine di prosciutto crudo serrano (ovviamente senza aromi, aglio e conservanti)

Voi la potete farcire farcire come preferite, in base ai vostri gusti e alle vostre esigenze alimentari. Potete anche sostituire la farina bianca con altre farine.

 

Se non avete problemi di allergie e intolleranze la potete farcire con pomodoro e mozzarella, facendola cuocere altri 5 minuti.

Il cremor tartaro e il bicarbonato insieme danno un gusto particolare alla pizza, o focaccia per meglio dire,ma il gusto è  buono ed è finita in un attimo….

Mio nipote che stava andando a calcio, ne ha mangiata metà appena fatta e gli è piaciuta molto….quasi quasi se la portava via tutta!!

Ottima idea per fare merenda, un aperitivo con gli amici o per placare quella voglia di pizza dell’ultimo minuto che non puoi soddisfare perché non hai messo a lievitare l’impasto…. Pronta in 15 minuti, finisce in un attimo!!😊

Se preferite la pizza un po’più bassa usate una padella più larga.

Pizza in padella con fiori di zucca
Pizza in padella con indivia belga grigliata e bietolina saltata in padella

Ricetta adatta a chi è allergico al nichel, ai vegani e vegetariani e a chi vuole una merenda diversa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.