CROSTATINE CON CREMA AL CIOCCOLATO E CUORE DI MANGO
DOLCI DOLCI SENZA LATTICINI DOLCI SGARRI VEGETARIANO

Crostatine con crema al cioccolato e cuore di mango

CROSTATINE CON CREMA AL CIOCCOLATO E CUORE DI MANGO

CROSTATINE CON CREMA AL CIOCCOLATO E CUORE DI MANGO

Qualche sera fa stavo pensando a un dolcetto per il mio amore che adora il cioccolato fondente e mangia solo dolci che lo contengono ( ed io soffro perché non posso 😌). Ho quindi ideato questa crostatina che potete benissimo fare per San Valentino che è alle porte da mangiare con la persona che amate💖💖💖. Le  crostatine con crema al cioccolato e cuore di mango sono composte da una frolla senza uova e una crema senza lattosio. Sono adatte a chi ha problemi di allergia o intolleranza al latte; senza lievito, ma ad alto contenuto di nichel.

INGREDIENTI PER LA FROLLA SENZA  UOVA:

250 GR FARINA 00

80 GR OLIO EVO ( o 100 GR  DI BURRO DI RISO)

100 GR ZUCCHERO A VELO

SCORZA DI 1/2 LIMONE

SUCCO DI 1/2 LIMONE

80 GR ACQUA

1/2 CUCCHIAINO DI BAKING POWDER

INGREDIENTI PER LA CREMA AL CIOCCOLATO:

2 TUORLI

400  ML LATTE DI RISO

125 GR ZUCCHERO

SCORZA DI MEZZO LIMONE (1/4)

80 GR FARINA 00

50 GR CIOCCOLATO FONDENTE O CREMA SPALMABILE

1/2 MANGO

Preparazione  della frolla senza uova:

In una ciotola metti la farina, il burro di riso o l’olio; la scorza di limone e impasta fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Riponi il panetto in frigo per 30 minuti, a riposare. In una terrina piccola di vetro o di coccio metti il cioccolato fondente tagliato a pezzetti e poggialo dentro un  pentolino con 3 dita di acqua e fallo sciogliere a bagnomaria(guarda il video qui).

Preparazione della crema al cioccolato:

In un pentolino metti a scaldare il latte di riso con la scorza di limone a fuoco basso. In una ciotola, invece  monta i 2 tuorli con lo zucchero fino a che farà le bolle, segno che lo zabaione è pronto; quindi aggiungi la farina precedentemente setacciata, un cucchiaio alla volta, amalgamando bene il tutto. Se serve, diluisci il composto con 2 cucchiai di latte tiepido, preso dal pentolino. Sposta il composto di uova nel latte caldo e mescola lentamente, ma di continuo, fino a che inizia a bollire la crema.

Cuoci la crema fino ad ottenere, quasi, la densità desiderata. Raffreddandosi, la crema si addenserà ulteriormente, perciò non falla addensare troppo in cottura. Prendi il cioccolato fuso e intiepidito,  lasciandone un po’ da parte;  versalo dentro la crema, mescolando dal basso verso l’alto, per incorporarlo alla crema. Ovviamente si può scegliere il quantitativo di cioccolato da usare.

Per una crema più leggera usa meno cioccolato; d più, per una crema più densa e compatta. Puoi anche usare il cacao in polvere se hai poco tempo o non hai il cioccolato a cubetti. (Se sei allergico al nichel, il cacao è meglio non usarlo poiché ha il doppio di nichel del cioccolato fondente a tavoletta. Stiamo sugli 800 ug e più). Fai raffreddare la crema.

Preparazione della frolla:

Riprendi dal frigo il panetto di frolla è stendila ad un’altezza di circa mezzo centimetro su un piano di lavoro leggermente infarinato con un mattarello, oppure tra due fogli di carta forno. Prendi le formine delle crostatine ( ovviamente puoi scegliere la forma che vuoi: classiche e piccoline come nel mio caso o a cuore, piccole o grandi che siano, l’ effetto sarà lo stesso….con il formato piccolino è più evidente il cuore di mango).

Prendi le formine e posale sopra la frolla. Con un tagliapasta/pizza segui il contorno della forma in modo da ritagliare la grandezza di frolla che vi serve. Posiziona la frolla nelle formine, precedentemente oliate e infarinate, aiutandoti con della carta forno in modo da non romperla. Se hai steso la frolla sulla carta forno, posiziona la formina sopra e capovolgila. Fai aderire la frolla sulla teglia e bucherella la superficie con una forchetta. Se usi una forma più grande servirà un peso al centro per evitare che la frolla si gonfi, tipo legumi secchi, ceci o fagioli o  delle perle di ceramica.

Inforna a 180°C gradi per 20 minuti circa, in modalità statico. La frolla dovrà essere dorata. Passato il tempo, elimina il peso al centro ,se usato e fai cuocere anche il centro altri 10 minuti. Sforna e fai raffreddare.

Preparazione delle crostatine con crema al cioccolato e cuore di mango:

Prendi il mango e taglialo a fettine larghe, per la larghezza così da poterlo ritagliare anche a forma di cuore, volendo. Il resto taglialo a fettine sottili, per decorare la crostatina. Prendi un pennellino e spennella con un po’ di cioccolato fuso o crema spalmabile il centro della crostatina. Questa operazione farà anche da barriera con la crema, lasciando la frolla croccante per più giorni.

Metti un cuore di mango e versa sopra la crema al cioccolato. Decora con le fettine di mango. Io ho anche usato il cedro caramellato per decorare ma puoi anche non usarlo. Le crostatine possono stare massimo 2 giorni, ma è sempre preferibile mangiarle entro 24 ore, come tutte le creme fresche che contengono uova. Se hai intenzione di preparare la cenetta per il tuo innamorato/a questa è un’ottima maniera di concludere la cena romantica….😋 Si può sostituire il mango con le fragole,  i lamponi o altro frutto a piacere.

Ricetta vegetariana, senza lattosio, proteine del latte, caseina, lievito, ad alto contenuto di nichel.

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

RICETTE SENZA NICHEL

 

 

 

 

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.