muffin vegan alla banana

MUFFIN VEGAN ALLA BANANA

MUFFIN VEGAN ALLA BANANA

MUFFIN VEGAN ALLA BANANA
MUFFIN VEGAN ALLA BANANA

I muffin vegan alla banana sono, come si evince dal nome, senza burro, latte e uova, perciò adatti a chi è allergico alle proteine del latte, alla caseina, alle uova e agli intolleranti al lattosio.

Inoltre è senza nichel, perciò perfetta per i nichelini vegani.

Non avendo latticini e uova è anche indicata per chi sta a dieta, perchè le calorie sono molto ridotte rispetto ad un muffin classico.

INGREDIENTI:

200 GR FARINA 00

40 GR FECOLA DI PATATE

70 GR ZUCCHERO

1/2 BANANA

70 ML OLIO EVO

80/90 ML ACQUA

SUCCO E SCORZA DI MEZZO LIMONE

2 CUCCHIAINI DI BAKING POWDER ( o 8 gr di cremor tartaro + 5 gr di bicarbonato)

Ho messo poco zucchero nella ricetta perchè la banana è già dolce di suo.

In base alla banana si può scendere fino a 50 gr di zucchero.

Nello specifico ho usato solo mezza banana, che, tra l’altro è il quantitativo per sostituire 1 uovo, essendo la banana un sostituto dell’uovo

Per scoprire altri sostituti dell’uovo clicca qui per leggere il  mio articolo su di essi e come usarli.

Se vi piace un gusto più forte, potete anche usare 1 banana intera, ma così, per me, sono perfetti.

Preparazione dei muffin vegan alla banana senza nichel:

In una ciotola setacciare le farine, aggiungere lo zucchero e mescolare.

Lasciare il lievito da parte, andrà messo alla fine, poco prima di infornare.

In un’altra ciotola, miscelare tutti i liquidi, quindi unirli ai solidi e mescolare bene.

Schiacciare la banana e aggiungerla al composto, amalgamandola per bene con il resto.

Scaldare il forno in modalità ventilato a 160° C gradi.

Infine, versare il lievito composto da cremor tartaro e bicarbonato e mescolare per farlo assorbire.

Riempire i pirottini fino a 3/4 della capacità, lasciando lo spazio perchè possano gonfiarsi in cottura.

Metterli su una leccarda ricoperta di carta forno, in modo da non sporcare la teglia e infornare per 32 minuti.

Per verificare che i muffin siano cotti, inserire uno stecchino all’interno: se esce asciutto e pulito i muffin vegan alla banana sono pronti.

Sfornare e aspettare un minuto o due, quindi, con l’aiuto di uno stecchino, staccare i muffin dai pirottini e metterli su una gratella a raffreddare.

I tempi di cottura possono variare in base alla grandezza del pirottino usato.

Sul mio blog trovate tante altre ricette vegane di muffin nella sezione “Dolci e bevande vegan“.

Per la videoricetta su come fare il lievito a casa clicca qui.

CONSIGLIO:

Se acquistate il lievito a base di cremor tartaro e bicarbonato, al supermercato, noto come “Polvere lievitante”, assicuratevi che non ci sia amido di mais nella composizione.

L’amido di mais non è infatti concesso per chi è allergico al nichel.

Va preso quello con amido di riso o si può fare in casa, come potete vedere nel video sul mio canale Youtube o sull’articolo sui sostituti del lievito.

muffin vegan alla banana

Qui sotto trovate il link per i pirtottini a tulipano stampa giornale che ho usato per fare questi muffin.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.