BIETOLA E PATATE

BIETOLA E PATATE

BIETOLA E PATATE

BIETOLA E PATATE

Bietola e patate è un classico della cucina italiana e si gusta in vari modi: semplicemente lessato, condito con olio e sale o anche con un’aggiunta di aceto.

Oppure, si può saltare in padella.

Entrambe le versioni sono di seguito riportate.

Si può, altresì, preparare una minestra a base di bietola e patate ( guarda qui la ricetta).

E’ un piatto vegan, semplice, che si può mangiare come contorno o come piatto unico.

E’ anche adatto agli allergici al nichel, ricordando che è concessa una patata media al giorno.

Come in tutte le mie ricette, non è presente l’aglio, perciò è perfetto per chi non lo tollera o, semplicemente, non lo mangia.

Ci sono in commercio anche bietole “colorate”, dalle coste gialle o rosse, ma non so se sono indicate per chi è allergico al nichel, devo ancora approfondire l’argomento.

Molto probabilmente dipende molto dalla tolleranza personale.

Per ora consiglio di comprare quelle classiche.

INGREDIENTI PER BIETOLA E PATATE LESSE:

1 MAZZO DI BIETOLA

5 PATATE

SALE

OLIO

ACETO

Preparazione di bietola e patate:

Per la preparazione di entrambe le ricette, si parte dalla pulizia e cottura delle bietole e delle patate.

Prendere la bietola, sciacquarla sotto acqua corrente, eliminando la fine del gambo e le punte delle foglie, soprattutto se sono grandi, che risultano più durette.

Spesso, inoltre, la parte superiore risulta rovinata o smangiucchiata da bruchi od altri insetti, che vado, quindi, ad eliminare.

Pelare le patate, sciacquarle un attimo sotto l’acqua per eliminare l’amido in superficie e tagliarle a tocchetti grandi.

Se si tagliano a dadoni della grandezza di 3/4 centimetri, ci vorranno circa 20/30 minuti di cottura, la stessa che serve alla bietola.

Se si tagliano troppo piccoli invece, arriveranno a cottura prima ed inizieranno a sfaldarsi nell’acqua.

Riempire una casseruola d’acqua, mettere una manciata di sale grosso e aggiungere la bietola e le patate.

Coprire con un coperchio e mettere sul fuoco.

Lasciare uno spiffero al coperchio altrimenti, quando inizierà a bollire l’acqua, straborderà.

Si può anche usare la pentola a pressione, per chi ce l’ha.

Da quando inizia a bollire l’acqua, considerate una ventina di minuti di cottura, quindi scolare.

Controllare la cottura delle patate: infilando un coltello, questo deve entrare senza resistenze., segno che è cotto.

Si passa ora a condirlo.

BIETOLE E PATATE LESSE:

Lasciare le verdure semplicemente bollite e condirle con olio e sale.

Per dargli un tocco in più, si può aggiungere anche l’aceto, di mele se si è allergici al nichel o, anche, l’aceto balsamico, meglio se in crema.

Bietola e patate condita con olio, sale e aceto di mele

BIETOLE E PATATE RIPASSATE IN PADELLA:

Per la versione ripassata, dopo la bollitura, si andrà a cuocere in padella le nostre bietole e patate.

Scaldare l’olio in una padella e saltare se verdure per qualche minuto.

A questa versione semplice, si può aggiungere pepe, peperone in polvere o peperone secco franto ( “ferfellone” in abruzzese), per dare un tocco in più.

BIETOLA E PATATE

Ricetta vegan, senza nichel,glutine e aglio.

Vedi anche:

RICETTE SENZA GLUTINE

DOLCI E BEVANDE VEGAN

RICETTE SENZA ISTAMINA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.