CUOR DI MELA VEGAN NICHEL FREE

Cuor di mela vegan nichel free

cuor di mela vegan nichel free

 

I cuor di mela vegan senza nichel , sono dei frollini friabili di pasta frolla vegana, senza burro vaccino, latte e uova; nichel free, ripieni di una composta di mele parzialmente schiacciate.

Ideali per la colazione, la merenda o per smorzare gli attacchi di fame, sono un ottimo connubio tra frutta e biscotto.

E’ un biscotto che mi mancava mangiare, perciò ho deciso di provare una mia versione senza uova e nichel free.

ALLERGIA AL NICHEL: cosa mangiare e cosa non mangiare

Il risultato è un buon biscotto, che lascia il sapore delle mele e il retrogusto del burro di riso, che sebbene non sia animale e più leggero, è gradevole al palato.

Il burro di riso lo preparate in pochi minuti a casa, con pochissimi ingredienti….altro prodotto naturale, selfmaded, che aiuta a vivere meglio il proprio stile di vita…che sia nichelfree, vegan o light, questo biscotto dà tutto il gusto senza troppi grassi.

INGREDIENTI PASTA FROLLA VEGAN:

250 GR FARINA 00

100 GR OLIO EVO

100 GR ZUCCHERO A VELO

BUCCIA DI 1/2 LIMONE

SUCCO DI 1/2 LIMONE

1/2 CUCCHIAINO DI BAKING POWDER (oppure 2 gr cremor tartaro+ 2 gr bicarbonato di sodio)

40 ML ACQUA

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:

2 MELE RED DELICIOUS ( o gold)

20 GR DI BURRO DI RISO

1 CUCCHIAINO DI ACQUA

1 CUCCHIAINO DI ZUCCHERO ( potete anche usare quello di canna)

Preparazione della composta di mele:

Sbucciare le mele e tagliarle a dadini piccoli piccoli in una ciotola.

In un pentolino mettere il burro, l’acqua e lo zucchero e travasare le mele.

Cuocere a fuoco basso per 15 minuti circa, girando di tanto in tanto.

Quando le mele saranno cotte, trasferire la composta su un piatto per farla raffreddare, schiacciandone una metà per avere una sorta di crema di mela con pezzetti.

 

Mele in cottura
Schiacciare la metà delle mele

Lasciar raffreddare completamente.

Intanto che la composta raffredda, preparare la pasta frolla vegan nichel free.

Preparazione dei cuor di mela vegan senza nichel:

In una ciotola mettere tutti gli ingredienti solidi e mescolare; in un’altra quelli liquidi.

Unire i due composti e impastare fino ad ottenere un panetto liscio e morbido. 

Riporre il panetto in frigo, ricoperto di pellicola per almeno mezz’ora.

Trascorso il tempo, riprendere dal frigo il panetto e portarlo su un piano di lavoro infarinato.

Stendere la frolla

Io ho diviso il panetto in 2 per comodità.

Stendere con l’aiuto di un mattarello ad un’altezza di 2 millimetri.

Con un tagliabiscotti rotondo, io ho usato una dimensione piccola, formare dei dischetti.

Su una placca da forno, ricoperta di carta forno, posizionare i dischetti di frolla, al cui centro andrà messo un pò di composta, facendo ben attenzione a lasciare i bordi liberi.

Prendere un secondo dischetto di frolla e metterlo sopra a chiusura del biscotto.

Chiudere bene i bordi, aiutandovi con una forchetta se volete, che darà anche una decorazione al biscotto.

Mettere della composta al centro
Cuori di mela in forno

Spennellare leggermente con del burro di riso la superficie(fac).

Scaldare il forno in modalità statico a 180°C gradi e cuocere per 20 minuti i cuor di mela vegan nichel free.

Estrarre dal forno e lasciar raffreddare su una gratella completamente.

Inizialmente i biscotti risultano croccanti ma, poi, dovrebbero ammorbidirsi.

Far raffreddare su una gratella i cuor di mela vegan nichel free

Si conservano 4/5 giorni in un contenitore ermetico, tipo barattolo in vetro per biscotti.

Ricetta adatta a chi è allergico al nichel, ai latticini, alle proteine del latte, alle uova, ai vegani. Senza lattosio e lievito.

2 pensieri su “CUOR DI MELA VEGAN NICHEL FREE”

    1. Grazie mille Rossana 😊 ci metto il cuore e la mia golosità, e un po’di dote innata, in quello che faccio…. soprattutto perché sono per me prima di tutto…..😋
      Ho deciso di fare il blog per aiutare quelli nelle mie stesse condizioni che non hanno il temp e la pazienza per sperimentare e, semplicemente, rinunciano
      Io ho deciso di non rinunciare e mi sono messa sotto…non ti dico quanti esperimenti falliti 😅 un po’dispendioso per ora, ma sto creando le basi di una cucina ipoallergenica, varia e gustosa, che tutti possono rifare a casa, riuscendo…non so a te, ma a me, molti di quelli presi sui maggiori siti non riescono mai 🤔

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.