RISOTTO ALLA BARBABIETOLA SENZA NICHEL

RISOTTO ALLA BARBABIETOLA SENZA NICHEL

RISOTTO ALLA BARBABIETOLA SENZA NICHEL
risotto alla barbabietola

Il risotto alla barbabietola senza nichel è un risotto vegano e adatto ai celiaci, preparato con la barbabietola precotta.

La barbabietola fa parte degli alimenti concessi a chi è allergico al nichel e anche all’istamina.

Dal sapore delicato e dolciastro, la barbabietola, ben si presta a creme e vellutate.

INGREDIENTI:

1 CONFEZIONE DI BARBABIETOLE PRECOTTE 

1 CIPOLLINA

UN PEZZETTO DI PEPERONE (circa un centimetro per due)

1 CAROTA

2 c CM COSTA DI SEDANO

OLIO, SALE E PEPE

1/2 LITRO BRODO VEGETALE

1 PATATA ( da omettere per gli intolleranti all’istamina).

Preparazione del risotto alla barbabietola senza nichel:

Prendere due barbabietole già precotte e tagliarle a dadini. 

Metterle a riscaldare a bagnomaria.
Riempire un pentolino d’acqua e dentro mettere una patata piccola, una cipollina, un pezzetto di peperone, di carota e di sedano.

Per gli intolleranti all’istamina, non usare la patata per fare il brodo.

Non inificierà sul risultato, comunque.

Un goccio di olio e mettere a bollire il brodo vegetale.

Far appassire un quarto di cipollina tritata nell’olio.
Aggiungere 200 g di riso precedentemente sciacquato sotto acqua corrente, per togliere l’amido in eccesso.

Tostare per qualche minuto, quindi aggiungere mezzo bicchiere di vino rosso e farlo evaporare per una decina di minuti, aggiungendo un mestolo di brodo vegetale alla volta.
Frullare la barbabietola  con un immersore e aggiungerla al risotto.

Salare, pepare e continuare ad aggiungere il brodo fino a cottura ultimata.

Verso la fine frullare anche la patata e la carota lesse del brodo per stemperare il sapore deciso della barbabietola….

Come tocco finale, ho preso delle fettine di bacon e le ho passate in padella per farle croccanti e dare un tocco in più al risotto.

Potete anche non metterle se preferite una versione vegan. 

risotto alla barbabietola con bacon croccante

Ricetta vegana, senza nichel, glutine, istamina, aglio; lattosio, proteine del latte e caseina.

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

RICETTE SENZA NICHEL

COME CONGELARE IL BRODO VEGETALE

Disclaimer:

Le informazioni fornite in questo sito sono solo a titolo informativo e non vogliono sostituire in alcun modo terapie e diagnosi mediche.

Questo sito non si prende nessuna responsabilità in merito a eventuali problemi con le informazioni riportate o sull’uso che il lettore decide di farne.

Per maggiori info leggere la “Privacy policy“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.