CASTAGNOLE SENZA UOVA ALL'ARANCIA
DOLCI DOLCI SENZA LATTICINI DOLCI SENZA NICHEL DOLCI SENZA UOVA DOLCI VEGAN VEGAN VEGETARIANO

Castagnole senza uova all’arancia

CASTAGNOLE SENZA UOVA ALL’ARANCIA

CASTAGNOLE SENZA UOVA ALL'ARANCIA

Le castagnole sono un dolce tipico carnevalesco e sono delle palline di pasta fritta ricoperta di zucchero, a base di uova, latte, farina e burro. Un dolce buono e sfizioso, si trovano anche con tante bagne differenti e c’è l’imbarazzo della scelta. Come la maggior parte dei dolci carnevaleschi è fritto….praticamente un dolce da evitare da chi è allergico al nichel, all’albume e ai latticini come me…. ma non demordo. Voglio le castagnole e se non le posso comprare, posso farle, perciò inizio a spulciare su internet per studiare tutte le ricette e capire come posso renderle nichel free e anallergiche…

INGREDIENTI PER ROUX:

20GR OLIO( o BURRO VEGETALE DI RISO)

30 ML LATTE DI RISO

30 GR FARINA 00

INGREDIENTI PER SECONDO IMPASTO:

100 GR FARINA MANITOBA + 10 GR ( a fine impasto per regolare la consistenza)

30 GR ZUCCHERO

50 GR SUCCO D’ARANCIA

1 CUCCHIAIO RASO DI BAKING POWDER ( o 4 gr di cremor tartaro + 2 di bicarbonato + 1 gr di amido di riso (facoltativo)

OLIO DI RISO PER FRIGGERE

zucchero a velo o semolato per decorare

PREPARARE IL ROUX:

Metti il latte ed l’olio in un pentolino e tienilo sul fuoco a calore moderato fino a quando il latte si sarà scaldato ( se si usa il burro, appena questo sarà completamente sciolto). Aggiungi in un’unica volta la farina e mescola velocemente finché il tutto sarà ben amalgamato. Spegni il fuoco e fai intiepidire l’impasto. Nel frattempo, filtra il succo d’arancia, e setaccia la farina e il lievito.

In una ciotola metti tutti gli ingredienti: la farina, lo zucchero, il succo d’arancia filtrato, il lievito e il roux tiepido. Impasta bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, regolando la consistenza con i 10 gr di farina lasciati da parte. Taglia il panetto a fette spesse di 1 cm abbondante e poi a pezzetti di 1/1,5 cm e forma tante palline con le mani. Porta a temperatura l’olio di riso, stando attenti a non superare il punto di fumo e friggi le palline, poche alla volta, ben distanziate. Se non hai l’olio di riso, puoi friggere in olio d’oliva.  Se non sei allergico al nichel, invece, puoi friggere in olio di semi. Fai attenzione alla cottura, girandoli spesso, fino a quando saranno ben dorate.

Appena messe nell’olio, le palline tendono ad affondare ma tornano subito a galla; in caso contrario, ti puoi aiutare con una spatola di legno o plastica o silicone per staccarle. Scola le castagnole su carta assorbente e passale nello zucchero semolato o cospargile di zucchero a velo. Per un tocco in più, si può decidere di passare le castagnole in una bagna di acqua, alchermes (rum, limoncello, grappa o altro liquore a scelta)e zucchero e poi cospargerle di zucchero semolato. Ovviamente fare attenzione ai liquori scelti se sei allergico al nichel. L’alchermes, per esempio, contiene molti ingredienti da evitare ed è un liquore non concesso.

Ricetta  vegan; senza nichel, lievito, uova, caseina, proteine del latte e lattosio.

Vedi anche:

DOLCI SENZA NICHEL

DOLCI CON LICOLI

PIZZE E PANE SENZA NICHEL

 

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.