PRIMI PRIMI, VELLUTATE E ZUPPE GLUTEN FREE VEGETARIANO ZUPPE VEGAN

Minestrone bietola e zucca

Minestrone bietola e zucca

Minestrone bietola e zucca

Minestrone bietola e zucca

Iniziano i primi freddi e sento la necessità di piatti caldi, che mi scaldano dall’interno. E, cosa c’è di meglio di un bel minestrone di verdure con verdure di stagione? Questo minestrone è a basso contenuto di nichel, poiché ho usato tutti ingredienti concessi e non contiene aglio, come tutte le mie ricette. Perfetto, per chi segue una dieta vegana, è ottimo anche per chi segue una dieta normale. Si può accompagnare con crostini e, come ho fatto io, fettine di pancetta croccante, che, però, non ho messo nella foto.

È periodo di zucca e la uso molto in cucina, in tante preparazioni diverse. Dal gusto dolce e delicato, si presta ad ogni tipo di ricetta, sia dolce che salata. Il minestrone bietola e zucca è un primo senza aglio, glutine e a basso contenuto, da gustare durante le giornate autunnali ed invernali.

INGREDIENTI PER 6 PORZIONI:

2 cespi di bietole

2 patate medie

500 gr zucca sbucciata

2 carote

1 barattolo di ceci

olio, sale, timo, pepe nero e bianco

curcuma, paprika dolce e rosmarino in polvere

Preparazione del minestrone bietola e zucca:

Pela le patate e tagliale a tocchetti di un paio di centimetri di diametro; mentre, le carote vanno tagliate a rondelle, dopo averle pelate. Elimina le estremità della bietola e tagliala a pezzi, della dimensione di 3 cm. Sciacqua sotto acqua corrente e tieni da parte. Sbuccia la zucca, eliminando la buccia esterna e la parte centrale con i semi ed i filamenti. Taglia la zucca prima a fette e poi a dadini. Per avere un 500 grammi di zucca pulita, si deve considerare un 700 grammi di zucca.

In una casseruola, versa l’olio con le spezie in una casseruola alta e capiente e fallo scaldare qualche secondo. Inserisci le patate, le carote e la zucca a pezzi e fai rosolare per 10 minuti, girando spesso le verdure. Copri con acqua  e aggiungi le bietole. Regola di sale e fai cuocere per 20/30 minuti, fino a che l’acqua si ritira ed il brodo acquista una consistenza densa e saporita.

Con la cottura, la zucca tende a sfaldarsi e a diventare una crema, che dona cremosità al minestrone e gli conferisce il colore arancione. All’assaggio, il brodo deve essere saporito e si deve sentire meno il sapore dell’acqua. Se serve, regola di sale. Quando parte dell’acqua si è ritirata e le verdure si sono cotte, il minestrone è pronto per essere servito.

Puoi accompagnare il minestrone bietola e zucca con il pane fresco o con i crostini e, volendo, con delle fettine di pancetta fresca, cotta sulla bistecchiera, per avere un tocco di croccante, da aggiungere al piatto. Se avanza, il minestrone è buono ancora di più anche riscaldato, da servire come contorno.

Ricetta a basso contenuto di nichel, senza aglio, lattosio, proteine del latte, caseina e glutine.

Vedi anche:

MINESTRONI VELLUTATE E ZUPPE VEGAN

Kikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.