INSALATA DI RISO SENZA NICHEL

INSALATA DI RISO SENZA NICHEL

INSALATA DI RISO SENZA NICHEL

INSALATA DI RISO SENZA NICHEL

L’insalata di riso è il must dell’estate, fresco e versatile, ci accompagna durante tutti i mesi estivi, nelle nostre gite fuori porta e nelle giornate al mare.

Di solito, se ne prepara così tanta che la mangiamo per giorni!

Ora, sebbene mi piaccia l’insalata di riso, negli anni ho dovuto smettere di mangiarla nella maniera classica, che mia madre mi aveva insegnato a fare.

ALLERGIA AL NICHEL: cosa mangiare e cosa non mangiare

Con gli anni, la mia maggiore conoscenza dei prodotti, le analisi degli alimenti e l’aumento di allergie e intolleranze, mi hanno portato ad eliminare dalla mia insalata di riso, tutti gli ingredienti che ero abituata a mettere.

Ad un certo punto era rimasto solo il riso, per cui, avevo smesso di fare l’insalata di riso.

Alla fine mi sono decisa a creare una versione adatta a me, con solo prodotti che potessi mangiare, nel rispetto delle mie allergie.

Questa che vi propongo è una di quelle versioni di insalata di riso senza nichel…

INGREDIENTI

200 GR RISO

OLIVE NERE DENOCCIOLATE

1 CAROTA

ZUCCHINE SOTTACETO

PEPERONI SOTT’ACETO

2 SALSICCE ESSICCATE

Per quanto riguarda le salsicce, io acquisto solamente salsicce senza spezie, aromi, zuccheri aggiunti, additivi o latte, dal macellaio, assicurandomi che non contengano niente non concesso.

In questo modo sono concesse ai nichelini e agli intolleranti al lattosio o allergici all’aglio.

Leggere bene la lista degli ingredienti dei prodotti acquistati è d’obbligo quando si hanno allergie.

Se non si trova un prodotto adeguato, non si compra.

E’ possibile sostituire le salsicce con prosciutto crudo preparato con solo sale, senza spezie, aromi e conservanti.

Maiale e insaccati non sono concessi agli intolleranti all’istamina.

Preparazione del riso:

Per prima cosa si prepara il riso, la parte più complicata in estate!!

Al solo pensiero di far bollire l’acqua, inizio a sudare!!!

Metto a bollire l’acqua, quindi, prima di versare il riso nell’acqua salata con un pugno di sale, lavo il riso in una ciotola per eliminare l’amido in eccesso e possibili corpi estranei o animali.

Soprattutto in estate, con l’invasione di farfalline, è buona norma controllare pasta, riso e farine, prima di usarle, per evitare di trovarci dentro animali, vermi o muffa.

Lessare il riso, secondo le indicazioni della scatola: in estate, io preferisco usare un riso che impiega sui 8/10 minuti di cottura.

Scolare il riso e metterlo a raffreddare in una ciotola, girandolo di tanto in tanto per farlo raffreddare uniformemente e prima.

Preparazione dell’insalata di riso senza nichel:

Quando il riso sarà pronto, passare alla preparazione delle verdure e dei sottaceti.

Lavare la carota, pelarla con un pelapatate e tagliarla a rondelle.

Volendo, si può aggiungere anche una zucchina cruda tagliata a julienne, se non si hanno le zucchine sottaceto ( io le faccio da me, con solo ingredienti concessi. Guarda come su…..”Sottaceti“)

Sgocciolare i sottaceti e versarli nel riso ormai raffreddato, insieme alle rondelle di carote.

Tagliare a rondelle le olive nere, dopo averle sciacquate.

Se si prendono delle olive con il nocciolo, eliminarlo, prima di inserire la polpa nell’insalata.

Controllare sempre la lsita degli ingredienti delle olive: io prendo, di solito, quelle cotte al forno senza aromi e additivi.

Mescolare tutti gli ingredienti dell’insalata di riso senza nichel e glutine e servire.

Per chi può mangiarla, è possibile aggiungere della maionese, possibilemente fatta in casa o che abbia solo ingredienti concessi.

Leggi come fare la maionese senza nichel, lattosio e glutine qui.

Ricetta senza nichel e glutine. 

Guarda anche sul mio canale Youtube:

“Allergia al nichel: SNAS e DAC”

“Dieta per il nichel: lista alimenti concessi e vietati”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.