DOLCI DOLCI E BEVANDE GLUTEN FREE DOLCI VEGAN FATTI A MANO SALSE E E PREPARAZIONI IN CASA GLUTEN FREE VEGETARIANO

Marmellata di cachi fatta in casa

Marmellata di cachi

Marmellata di cachi fatta in casa

marmellata di cachi

La marmellata di cachi fatta in casa è golosa, tipicamente autunnale, che si può preparare con un ridotto quantitativo di zucchero, rispetto alle marmellate industriali, troppo dolci. La marmellata di cachi si può fare con tutti i tipi di cachi: quelli classici, quelli vaniglia e i cachi mela. È una marmellata senza glutine e senza nichel, adatta se sei allergico al nichel o celiaco, ideale da mangiare a colazione su pane tostato o fette biscottate o per preparare crostate.

Nella scelta dei cachi per la marmellata, ricorda di assaggiarli prima ed assicurarti che non “allappino”, termine usato in Abruzzo per indicare un caco la cui polpa si attacca sulla lingua e la impasta, creando una sensazione spiacevole al palato. Alcune varietà di cachi ed alcune fasi della maturazione del frutto hanno questa caratteristica, che, purtroppo resta anche nella marmellata. Per questo motivo è importante scegliere dei frutti che non lo facciano, in modo da gustare appieno il sapore della conserva, senza questa sensazione.

INGREDIENTI:

1,6 kg cachi

300 gr zucchero

pectina fatta in casa

Barattoli di vetro sterilizzati

Per la pectina fatta in casa:

1 mela

un quarto di limone

200 ml acqua

Preparazione della marmellata di cachi:

Lava e asciuga  i cachi. Elimina il picciolo centrale e sbuccia i frutti, quindi tagliali a fette e mettili in una casseruola alta e capiente. Nel frattempo prepara la pectina, mettendo in un pentolino l’acqua, il torsolo e la buccia della mela e un quarto di limone. La pectina serve sia come conservante naturale che per far addensare prima la marmellata, riducendo le ore di cottura. Fai bollire  per qualche minuto, fino a che si riduce l’acqua. Versa nella casseruola lo zucchero e il liquido del pentolino, filtrato con un colino. Cuoci i cachi a fuoco medio basso, fino a quando non si forma una schiuma sulla superficie della casseruola.

Rimuovi la schiuma con una schiumarola, quindi procedi la cottura, fino a far ritirare gran parte dell’acqua rilasciata dai frutti. Gira spesso il contenuto della pentola, per evitare che si bruci lo zucchero, scurendo la marmellata. Frulla con un immersore il tutto ed abbassa il fuoco sulla fiamma. Mescola continuamente fino a che non si ottiene la consistenza desiderata. La marmellata di cachi è pronta quando, immergendo un mestolo in essa, la conserva rimane attaccata al mestolo. Deve essere abbastanza densa ma non troppo, poiché dovrà cuocere ancora durante la pastorizzazione e formazione dei barattoli.

Formazione del sottovuoto dei barattoli di marmellata di cachi fatta in casa:

La marmellata, avendo zucchero all’interno non permette la formazione del botulino, cosa che permette di sterilizzare i barattoli anche in forno, se non si vogliono bollire. Dopo aver sterilizzato e asciugato i barattoli, questi vanno riempiti con la confettura, fino ad un centimetro e più dal bordo. Pulisci per bene il bordo del barattolo, quindi chiudilo con su capsula.

A questo punto puoi ribaltare il barattolo, per far formare il sottovuoto, procedura molto utile in caso di barattoli di piccola dimensione o passare alla bollitura dei barattoli, procedura più affidabile e sicura per far formare il sottovuoto. Se il sottovuoto è fatto bene, la marmellata di cachi ti durerà per anni, per addolcire le tue colazioni mattutine.

Ricetta a ridotto contenuto di zucchero, senza nichel e glutine.

Per prepararla insieme a me, clicca sull’icona in alto del video e segui tutti i passaggi su come preparare la marmellata di cachi a casa.

Vedi anche:

MARMELLATA DI ALBICOCCHE

FATTI A MANO SENZA NICHEL

 

Kikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.