PANCETTA AL FORNO
SECONDI SECONDI GLUTEN FREE

PANCETTA AL FORNO

PANCETTA AL FORNO

PANCETTA AL FORNO

Questa ricetta di pancetta al forno mi è stata insegnata da un amico cuoco, Tiziano, amante anche lui del maiale….beh, dire che lo ama è poco!!

Come mi dice sempre: ” per me Dio maiale non è un’offesa ma quello che provo verso di esso!”

Aahahaah…..queste sono le parole con cui si è presentato…ed è stata subito amicizia!!

La preparazione è molto semplice, però richiede parecchie ore di cottura…ma, come si sa bene, per le cose buone ci vuole tempo.

Ho scelto un trancio di pancetta abbastanza magro, intero, preso al banco macelleria.

Per due persone si deve prendere almeno 800 grammi di pancetta.

Per la ricetta, io ho usato delle spezie in polvere, senza esagerare, ma per gusto personale.

Il buon Tiziano consiglia di usare foglie intere e di metterne abbastanza e che ci si può sbizzarrire con le spezie preferite.

La pancetta, come tutta la carne, non va presa dal frigo e messa in forno, ma deve stare a temperatura ambientale, per questo motivo, va tirata fuori almeno 20 minuti prima, in modo che si ambienta.

Si può usare questa ricetta anche per altri tagli di carne, come filetto di vitello, arista, agnello, ecc ma vanno marinati con le spezie per tutta la notte.

La marinatura serve a far insaporire ed intenerire la carne.

INGREDIENTI:

800 GRAMMI PANCETTA INTERA MAGRA

SALE

PEPE

TIMO

SALVIA

ROSMARINO

PAPRIKA DOLCE

PEPERONE DOLCE IN POLVERE

Preparazione della pancetta al forno:

Prendere la pancetta dal frigo e metterla ad ambientarsi per 20 minuti.

Cospargere la carne con sale, pepe, timo, rosmarino, salvia, paprika, peperone dolce in polvere e altre spezie preferite.

Se si è allergici al nichel, fermarsi a queste spezie, che sono concesse e si possono usare tranquillamente, sempre senza esagerare.

Soprattutto col pepe, che in basse quantità è concesso, ma in alte contiene livelli elevati di nichel.

Mettere la pancetta sulla griglia e posizionare in forno statico a 100°C gradi.

Inserire una teglia di raccolta grasso sul fondo.

Mi raccomando, come mi ricorda il buon Tiziano, di non mettere acqua sulla teglia altrimenti la pancetta esce bollita.

Lasciare cuocere per 5 ore.

Togliere dal forno, passate le 5 ore e mettere a raffreddare la pancetta.

La pancetta al forno deve raffreddare per bene, perciò si devono sempre tenere bene in mente queste tempistiche quando si decide di farla.

Per questo motivo, ci si può anche organizzare, facendo la cottura lunga il giorno prima, lasciar raffreddare tutta la notte e il giorno dopo, quindi passare in forno la sera.

Seconda cottura della pancetta al forno:

Impostare il forno a 200°C gradi per 15 minuti, in modalità ventilato.

Tirare la pancetta fuori dal forno e metterla su carta forno, preferibilmente o stagnola, per far riposare 10 minuti.

Una volta che la pancetta al forno ha riposato, si può passare al taglio.

Consiglio dello chef:

Dopo la prima cottura, per avere una bella crosticina, mettere la pancetta raffreddata in freezer per 15 minuti, senza far congelare l’interno.

Il top sarebbe l’abbattitore, ma è una cosa che in casa non abbiamo, normalmente, perciò va bene anche il freezer.

Per evitare questo passaggio, meglio ancora cuocere la sera prima o la mattina per la sera, in modo che la carne ha tutto il tempo di raffreddarsi in maniera naturale.

E alla fine…..

La pancetta al forno è pronta per essere gustata….una vera leccornia da leccarsi i baffi….grazie Tiziano!

Ricetta senza aglio, senza nichel e glutine.

Se avanza, il giorno dopo, scaldare in padella con un filo d’olio ed è ancora più buona; fredda, invece ha il sapore della porchetta fredda.

Vedi anche:

STINCO DI MAIALE AL FORNO CON PATATE

COSTINE DI MAIALE AL FORNO

SPICY STICKY RIBS

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.