MEDAGLIONI CON GRANELLA DI PISTACCHI
CUCINA DEL RICICLO SECONDI NICHELOSI

MEDAGLIONI CON GRANELLA DI PISTACCHI

MEDAGLIONI CON GRANELLA DI PISTACCHI

MEDAGLIONI CON GRANELLA DI PISTACCHI

Questi medaglioni con granella di pistacchi sono nati per smaltire degli avanzi e svuotare il frigo.

Mi era, infatti avanzato del pane raffermo; avevo una zucchina in frigo e ho deciso di preparare questi medaglioni con granella di pistacchi.

Sono preparati senza aglio, lattosio, proteine del latte e caseina, ma sono molto golosi.

Purtroppo, essendoci i pistacchi, non sono concessi per chi è allergico al nichel; mentre, è adattabile ai celiaci, usando pane senza glutine.

La ricetta è molto semplice da preparare, ma è golosa e i medaglioni si possono mangiare sia caldi che freddi.

Per questo motivo, oltre essere una ricetta di cucina del riciclo è anche adatta a piatti freddi, da asporto o da portare al lavoro, essendo pratici e comodi da mangiare.

Quando si ha poco tempo di pausa pranzo, le polpette sono la forma migliore d cibo, che può contenere tutti i nutrienti, senza rinunciare al gusto.

INGREDIENTI

300 GR MACINATO SCELTO

300 GR PANE

1 ZUCCHINA

1 UOVO

OLIO

SALE

PEPE

TIMO

PEPERONE DOLCE IN POLVERE

100 GR CRACKERS DI KAMUT

FARINA DI RISO

OLIO PER FRIGGERE

60 GR GRANELLA DI PISTACCHI

Preparazione dei medaglioni con granella di pistacchi:

In un tritatutto mettere il pane spezzettato e frullarlo.

Se è duro, metterlo in ammollo per 10 minuti in acqua, quindi strizzarlo e metterlo nel tritatutto.

Aggiungere olio, sale e le spezie al pane, quindi il macinato e l’uovo, azionando la macchina per frullare ed amalgamare tutti gli ingredienti a formare una poltiglia.

Al posto del macinato scelto, si può scegliere macinato di vitello, di maiale o anche di pollo.

Infine, aggiungere i crackers spezzettati e amalgamare anch’essi.

Formare delle palline di 3 centimetri di diametro.

Passarle nella granella di pistacchi,  quindi nella farina di riso.

Friggere qualche minuto per lato e mettere a scolare su carta assorbente.

Per ridurre il quantitativo di nichel, friggere in olio di riso.

Per ridurlo del tutto, per gli allergici al nichel, non usare i pistacchi, ma passare nel pangrattato senza lievito di birra.

Ricetta senza aglio, lattosio,  proteine del latte,  caseina  ad alto contenuto di nichel.

Vedi anche:

RICETTE SENZA NICHEL

RICETTE SENZA ISTAMINA

 

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.