POLPA DI SUINO AL VINO

POLPA DI SUINO AL VINO

POLPA DI SUINO AL VINO

POLPA DI SUINO AL VINO

Le fettine di polpa di suino sono delle fettine morbide, ma poco conosciute e usate, soprattutto è un taglio meno conosciuto e sulla bistecchiera diventano dure.

La cottura migliore è in umido, infatti ve li propongo cotti in vino rosso, per mantenere la carne morbida.

Come l’arista o il carpaccio di maiale, la polpa di suino è un taglio magro che può essere mangiato praticamente tutti i giorni, senza danni al colesterolo.

La carne di maiale è un’ottima carne bianca da inserire nella dieta quotidiana, molto più gustosa di altre carni bianche, più tristi ed insapori.

Questa ricetta è adatta ai celiaci e agli allergici al nichel, ma non agli intolleranti all’istamina, per la presenza del vino.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

2 FETTINE POLPA DI SUINO

OLIO

SALE

PEPE

ROSMARINO

DRAGONCELLO

PEPERONE IN POLVERE

VINO ROSSO Q.B.

Preparazione della polpa di suino al vino:

In una padella scaldare l’olio e aggiungere le spezie.

Salare la carne e farla rosolare un paio di minuti per lato.

Sfumare con un po’di vino rosso, circa 40/50 ml.

Far evaporare il vino  e cuocere  altri 3 minuti la carne.

L’olio di cottura sarà molto gustoso grazie anche alle spezie.

Servire la carne nel piatto con un cucchiaio di olio di cottura sopra.

In questa foto ho accompagnato la polpa di suino al vino con un’insalata di valeriana, carote e finocchi, ma si può servire qualsiasi tipo di verdura come contorno.

Ricetta senza nichel, aglio e glutine.

Vedi anche:

RICETTE SENZA NICHEL

RICETTE SENZA ISTAMINA

LISTA ALIMENTI PER INTOLLERANZA ALL’ISTAMINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.