Ferratelle classiche
DOLCI DOLCI SENZA LATTICINI DOLCI SENZA NICHEL VEGETARIANO

Ferratelle classiche

FERRATELLE CLASSICHE

Ferratelle classiche

Questa è la ricetta delle ferratelle, o “neole”, classiche. Ideali per la colazione, la merenda, lo spuntino, ad ogni ora!😂 Diciamocelo, una tira l’altra e, in un attimo, sono finite!!! Per questo motivo vi do le dosi per uovo, in modo che decidiate voi quante farne😊 e non vi impazzite con le divisioni. Potete, inoltre, decidere la densità dell’impasto in base al tipo di ferratella che volete ottenere. Per quelle basse e croccanti, come queste, meglio un impasto più denso; invece, per quelle morbide, meglio un impasto leggermente più morbido.

La ricetta classica non prevede l’utilizzo del latte, perciò è perfetta per intolleranti al lattosio, allergici al latte, alle proteine del latte e alla caseina. Unica differenza dalla classica ricetta, io ho leggermente ridotto l’utilizzo dello zucchero, ma lo potete aumentare se vi piace di più.

INGREDIENTI:

1 UOVO

20 GR  DI ZUCCHERO

50 GR FARINA

20 ML OLIO D’OLIVA

SCORZA DI LIMONE

Preparazione delle ferratelle classiche:

In una ciotola rompi le uova e frulla con delle fruste elettriche. Aggiungi lo zucchero e fallo sciogliere bene; quindi, l’olio d’oliva a filo e la scorza di limone. Setaccia la farina e ingloba un cucchiaio alla volta al composto, senza far formare grumi. Scalda la piastra per le ferratelle e olia con uno scottex leggermente. La piastra deve essere in alluminio 100%, che non contiene nichel oppure quelli elettrici rivestiti in materiale senza nichel.

Per le ferratelle sottili  l’impasto deve essere un po’ denso, mentre per quelle alte e soffici, più morbido Metti al centro del ferro un cucchiaio scarso di composto e chiudi il ferro. Tieni pressato una trentina di secondi, quindi gira il ferro e fai cuocere un altro ventina di secondi. Con questo procedimento si ottengono le ferratelle classiche, croccanti e sottili. Per farle più alte, non schiacciare i manici e farle gonfiare. La forma e lo spessore variano in base al ferro scelto. La fiamma deve essere bassa.

Le dosi da mettere al centro variano in base alla forma del tuo ferro. Il ferro, normalmente, dovrebbe essere in alluminio 100%, adatto a chi è allergico al nichel, ma è sempre bene accertarsi della composizione e comprare solo quelli indicati. Puoi dare una forma arrotolata o a cialda alle ferratelle quando sono ancora calde. La forma a cestino e ottima per contenere frutta o gelato o delle mousse. Se le preferisci croccanti, l’impasto deve essere diretto, quindi aggiungi un pochino di farina. Troverai con la pratica la tua consistenza preferita. Se non puoi usare l’albume, puoi fare le ferratelle classiche anche con solo tuorli( 2 tuorli = 1 uovo per le dosi).

Ricetta nichel free, senza latte e uova, per allergici alle proteine del latte e intolleranti al lattosio.

Vedi anche:

RICETTE SENZA GLUTINE

RICETTE VEGANE

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.