crostatine con scrucchiata d'uva

CROSTATINE CON SCRUCCHIATA D’UVA

CROSTATINE CON SCRUCCHIATA D’UVA

crostatine con scrucchiata d'uva

Le crostatine con scrucchiata d’uva sono delle crostatine che compravo sempre fin da piccola in un panificio storico della mia città, che preparano tutt’oggi.

Sono delle crostatine buonissime, a cui, però, crescendo, ho dovuto rinunciare per via dell’allergia al nichel, prima e alla presenza del burro, poi.

Ma così come il panificio che le fa da tanti anni, è passato ad usare la margarina, per adeguarsi alle esigenze dei clienti, così, io le preparo all’olio, per chi non può mangiare neanche la margarina.

Mi piaceva la forma che davano alle crostatine e mi sono ispirata a loro, per la frolla di copertura.

Come vuole la tradizione della mia regione, queste crostatine sono ripiene di scrucchiata d’uva, che è una marmellata d’uva preparata alla maniera abruzzese ( guarda qui la ricetta).

Per gli allergici al nichel, questa marmellata non è concessa, ma può sempre essere sostituita con una marmellata concessa (guarda qui come fare la marmellata).

INGREDIENTI:

200 GR DI FARINA 00

55 GR ZUCCHERO

55 ML OLIO EVO

1 UOVO

SCORZA GRATTUGIATA DI 1/3 LIMONE

20 ML DI LATTE DI RISO OD ACQUA

1/2 CUCCHIAINO DI BAKING POWDER ( 2 gr di cremor tartaro + 2 g di bicarbonato)(fac)

ZUCCHERO A VELO

Preparazione delle crostatine con scrucchiata d’uva:

In una ciotola, setacciare la farina e il lievito per dolci a base di cremor tartaro e bicarbonato, che può anche essere eliminato dalla ricetta.

Aggiungere lo zucchero e la scorza di limone grattugiato e mescolare.

rompere l’uovo e inglobarlo alle polveri, insieme all’olio.

Impastare, fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido, aggiungendo, se serve, il latte di riso o l’acqua.

Coprire l’impasto con della pellicola e far riposare 20 minuti in frigo.

Riprendere l’impasto e lavorarlo un pochino su una spianatoia infarinata, quindi tagliare 1/3 dell’impasto e metterlo da parte.

Stendere la parte più grande, ad un’altezza di 3 millimetri, circa, quindi non troppo spesso.

Con una formina tonda, del diametro di 4 centimetri, formare dei dischi, da stendere leggermente con un mattarello.

Mettere i dischetti negli stampini: si possono usare dei pirottini di carta o dei stampi da muffin o, anche dei pirottini di carta, da mettere dentro uno stampo per muffin, per evitare che si apra il pirottino.

Con una forchetta, fare dei fori sulla superficie, poi versare un cucchiaino di scrucchiata d’uva ( o marmellata d’uva, se non la si trova).

Mettere il restante impasto in una spara biscotti, con una punta larga, zigzagata, quindi formare un cerchio, che copre il bordo della crostatina e si chiude verso il centro.

Cuocere in forno statico a 170°C gradi per 35 minuti, circa.

Sfornare e far raffreddare su una gratella, dopo averli tolti dagli stampi.

Coprire con zucchero a velo.

Le crostatine con scrucchiata d’uva si conservano fino a 4 giorni, sempre se ci arrivano!

Ricetta vegetariano, senza burro, latte, lattosio, proteine del latte, caseina e lievito, ad alto contenuto di nichel.

crostatine con scrucchiata d'uva

Vedi anche:

SCRUCCHIATA D’UVA PER IL RIPIENO DEI FRITTI

SCRUCCHIATA D’UVA – RIPIENO DEI FRITTI DI NATALE

DOLCI PER TUTTI

2 pensieri su “CROSTATINE CON SCRUCCHIATA D’UVA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.