DOLCI DOLCI SGARRI MEDIO CONTENUTO DI NICHEL VEGETARIANO

Tiramisù senza lattosio

Tiramisù senza lattosio

Il tiramisù è uno dei dolci più amati, per il suo gusto e morbidezza ma, ahimé, se sei intollerante al lattosio non puoi gustarlo, a meno che, come in questo caso, non lo prepari in casa usando mascarpone senza lattosio. Il mascarpone senza lattosio non è semplicissimo da trovare ma girando un po’ per supermercati, si trova. Questa versione è fatta usando i savoiardi sardi, che contengono pochi ingredienti, non hanno aromi, zuccheri aggiunti e additivi, cosa che è sempre meglio evitare. In questa versione ho usato il cacao per la guarnizione finale, come da ricetta classica ma, se non si usa il cacao e si usano i savoiardi sardi la ricetta può essere senza nichel oltre che senza lattosio. Al posto del cacao si può usare polvere di caffé o lasciarlo senza copertura.

Essendo un dolce al cucchiaio da frigorifero, il tiramisù senza lattosio è perfetto da mangiare in estate perché non si deve cuocere niente e non si deve accendere il forno; per questo, anche se amato tutto l’anno, è un dolce molto consumato in estate.

tiramisù senza lattosio

INGREDIENTI:

250 gr mascarpone senza lattosio

3 tuorli + 3 albumi

savoiardi sardi ( o normali per chi non ha problemi/ senza glutine per i celiaci)

400 ml caffè zuccherato

cacao in polvere ( o polvere di caffè se si vuole eliminare il nichel del cacao)

3 cucchiai di zucchero

Preparazione del tiramisù senza lattosio:

Prepara delle macchinette del caffè per avere abbastanza moka in cui intingere i savoiardi. Zucchera il caffè senza esagerare. Se preferisci una versione più leggera, puoi aggiungere del latte senza lattosio ma la ricetta classica prevede solo caffè per l’inzuppo dei savoiardi. Separa i tuorli dagli albumi e mettili in due ciotole separate. Monta i bianchi a neve e lasciali da parte. Monta i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere uno zabaione ben montato: è pronto quando il composto fa le bolle. Personalmente preferisco pastorizzare le uova per evitare la salmonella ma è un passaggio molto difficile e va fatto con attenzione, altrimenti si smonta tutto e la crema va buttata e si deve ricominciare daccapo.

Per pastorizzare le uova, metti lo zucchero della ricetta in un bicchiere di acqua portata a 60°c gradi almeno. Quest’acqua va poi messa a filo nelle uova montate con lo zucchero stando ben attenti a versare un filo alla volta, senza far smontare le uova e senza farle cuocere. Se il passaggio è fatto bene, le uova si gonfieranno parecchio e si avrà un composto molto spumoso e soffice; invece, se si sbaglia il procedimento, le uova si smontano e il composto si deve smontare e ricominciare daccapo. Montate le uova, aggiungi il mascarpone, girando il tutto dal basso verso l’alto per non smontare le uova. In una teglia a piacere disponi delle file ben ravvicinate di savoiardi precedentemente inzuppati nel caffè. Non li inzuppare troppo però.

Versa uno strato di crema al mascarpone sui savoiardi, distribuiscila con una spatola a gomito o un cucchiaio, quindi inzuppa altri savoiardi e fai un secondo strato a coprire la crema. Versa altra crema sui savoiardi e spalmala su tutta la superficie. In base alla grandezza della teglia potrebbe uscirci un terzo strato di savoiardi e crema oppure no. Se la teglia è piena con l’ultimo strato di crema al mascarpone, spolverizza su di essa del cacao in polvere, a coprire tutta la teglia. Il tiramisù senza lattosio è pronto. Si conserva in frigorifero per 24 ore massimo e va consumato il prima possibile essendo un dolce a base di uova crude. Se le uova sono pastorizzate, può reggere anche un giorno in più ma non oltre.

Ricetta senza lattosio, vegetariana, ad alto contenuto di nichel con il cacao, senza nichel se non si usa il cacao in polvere.

Vedi anche:

DOLCI E BEVANDE SENZA GLUTINE

 

Kikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Potrebbe anche interessarti...