POLPETTE CLASSICHE

POLPETTE CLASSICHE

POLPETTE CLASSICHE

POLPETTE CLASSICHE

Le polpette classiche sono una tradizione della cucina italiana, che poi si è modificata in tante varianti, dalle più semplici, alle più elaborate.

Un classico della cucina del riciclo, per smaltire del pane raffermo e degli avanzi, si prestano a molteplici possibilità.

In effetti, solo la fantasia limita la composizione delle polpette: polpette di pane, di verdure, di carne, di pesce, ecc..

Ma le classiche sono sempre le preferite da tutti, forse perchè ce le preparano le mamme fin da quando siamo piccoli… e il cibo ha forti legami emotivi legati ai ricordi.

La tradizione italiana le vuole in due principali versioni: fritte o al sugo, ma la ricetta è la stessa.

Per la versione al sugo ci sono due varianti: chi le frigge prima e poi le mette nel sugo o chi le mette nel sugo a crudo.

Io preferisco questa seconda versione, ma voi scegliete la vostra…. come sempre la qualità della carne fa la differenza.

INGREDIENTI:

400 GR CARNE SCELTA MACINATA

300 GR  PANE RAFFERMO ( senza glutine per i celiaci)

SALE

PEPE

1 UOVO ( che si può sostituire con 1 cucchiaio di fecola in 20 ml d’acqua per chi non può mangiare le uova)

PREZZEMOLO ( se non si è allergici al nichel)

PARMIGIANO GRATTUGIATO ( facoltativo se non mangiate latticini)

Preparazione delle polpette classiche:

La parte fondamentale delle polpette è il pane raffermo che, se è troppo duro, va ammollato in acqua per una decina di minuti.

Se si usa pane ammollato in acqua, questo va ben strizzato e c’è la possibilità che serva del pangrattato, per assorbire l’umidità in eccesso.

Sbriciolare il pane in una ciotola, fare lo stesso con il macinato; salare, pepare, aggiungere l’uovo e il prezzemolo e il parmigiano, se li mangiate.

Io preparo le polpette classiche senza parmigiano, non potendo mangiare latticini.

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido, quindi formare delle palline, poco più grandi di una pallina da golf.

Potete anche fare delle polpette più grandi ma andrà usato un maggior quantitativo di olio e un tempo maggiore di cottura, per farle cuocere bene all’interno.

A questo punto, le polpette classiche sono pronte per essere fritte o cotte nel sugo.

Ricetta senza nichel, glutine con pane gf, senza lattosio, proteine del latte e caseina.

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

DOLCI PER TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.