PATATE DOLCI AL FORNO SPEZIATE

PATATE DOLCI AL FORNO SPEZIATE

PATATE DOLCI SPEZIATE AL FORNO

PATATE DOLCI SPEZIATE AL FORNO

Le patate dolci sono entrate nelle nostre cucine da qualche anno, provenienti dalla cucina

americana.

Normalmente le preparo bollendole in un tegame con sola acqua: così piacciono al mio compagno e gliele faccio ogni tanto.

Questa volta, però, ho voluto variare e ho deciso di farle al forno, ma speziate questa volta.

Le ho fatte sottili sottili per renderle simili alle chips.

In effetti, le patate dolci si possono fare anche fritte, ma questa versione è al forno, per rimanere leggeri 🙂

INGREDIENTI:

500 GR PATATE DOLCI

OLIO, SALE E PEPE

PAPRIKA IN POLVERE

TIMO

ROSMARINO

CURCUMA IN POLVERE

ZENZERO IN POLVERE

20 ML VINO BIANCO

Preparazione delle patate dolci speziate al forno:

Pulire le patate con una spazzola, sciacquarle, poi pelarle.

Con una mandolina, tagliare a fettine sottili le patate, salare, speziare e massaggiarle per far aderire le spezie a tutta la superficie.

Posizionare su una teglia da forno, aggiungere il vino bianco e oliare le patate dolci.

Un goccio di vino bianco si può usare, per gli allergici al nichel, in reintroduzione, essendo l’alcol, che evapora, la parte che dà maggiori problemi a chi è allergico.

Se state in detox potete preparare le patate dolci speziate anche senza vino, non essendo un ingrediente fondamentale ai fini della buona riuscita della ricetta.

Infornare a 200 °C gradi per 30 minuti almeno, fino a che le patate dolci speziate al forno non diventano dorate.

Per cuocere le patate io uso modalità statico + ventilato totale.

Volendo si possono fare le patate dolci speziate anche fritte: da cuocere in olio di riso per gli allergici al nichel.

Se le fate fritte, invece, lo spessore è fondamentale se si vogliono avere delle chips: devono essere il più sottile possibile.

Per questo motivo, meglio usare una mandolina.

Ricetta senza nichel e glutine.

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

RICETTE VEGANE

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.