FRITTELLE ALLE OLIVE SENZA NICHEL

FRITTELLE ALLE OLIVE SENZA NICHEL

FRITTELLE ALLE OLIVE SENZA NICHEL

FRITTELLE ALLE OLIVE SENZA NICHEL

Mi è venuta voglia di frittelle, perciò ho preso del licoli dal frigo e ho deciso di preparare queste frittelle alle olive senza nichel.

Le ho preparate a pranzo per la sera, in modo che il licoli avesse tutto il tempo di lavorare e fare la sua magia per rendere l’impasto bello alveolato.

Normalmente le frittelle non sarebbero concesse perchè c’è il lievito di birra e vengono fritte in olio di semi.

Queste frittelle alle olive senza nichel, invece, sono preparate con licoli, attentamente accudito da me e fritte in olio di riso, perciò adatte anche a chi è allergico al nichel.

Per i celiaci, se non avete il licoli senza glutine, potete usare lievito di birra e farina senza glutine.

INGREDIENTI:

150 ML ACQUA

50 GR LICOLI

200 GR FARINA

OLIO, SALE E PEPE

PAPRIKA

ROSMARINO

SALE

3 GR ZUCCHERO

Preparazione delle frittelle alle olive senza nichel:

In una ciotola o in una planetaria, per comodità, mettere il licoli, lo zucchero e l’acqua e scioglierlo per bene.

Lo zucchero è il carburante del licoli, che si nutre principalmente di glucosio.

Iniziare a versare la farina nella planetaria, precedentemente setacciata per aumentare l’aria nella farina e farlo inglobare meglio nell’impasto.

A metà aggiungere le spezie e il sale e continuare ad inglobare la farina, infine aggiungere le olive tritate o tagliate a rondelle.

Fare delle pieghe mentre si impasta in modo da far incamerare aria, poi mettere a raddoppiare l’impasto.

Quando l’impasto delle frittelle alle olive senza nichel sarà pronto, staccare dei pezzi di impasto con un cucchiaio o a mano libera e metterli a friggere in olio di riso precedentemente messo a temperatura.

Friggere un paio di minuti per lato e poi scolarli e metterli su carta assorbente o carta paglia.

Ricetta vegan, a basso contenuto di nichel, adattabile ai celiaci; senza lievito di birra.

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

RICETTE SENZA GLUTINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.