Seppie e ceci

SEPPIE E CECI SENZA GLUTINE

SEPPIE E CECI SENZA GLUTINE

Seppie e ceci

Seppie e ceci è un piatto ad alto contenuto di nichel per gli allergici al nichel, come tutti i molluschi e crostacei.

Ho preparato questa ricetta per ricontrollare la mia tolleranza verso le seppie, ma sebbene sia ottima la ricetta che vi propongo, ho nostato che, haimè, non ho tolleranza verso di esse.

Però chi non è allergico al nichel si può godere questo piatto senza glutine.

ALLERGIA AL NICHEL: cosa mangiare e cosa non mangiare

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

2 SEPPIE GRANDI

1 BARATTOLO DI CECI

OLIO, SALE E PEPE

PAPRIKA DOLCE IN POLVERE

PEPERONE

CIPOLLA ROSSA DOLCE

VINO BIANCO

Preparazione di seppie e ceci senza glutine:

Pulire le seppie, eliminando la pelle esterna ed interna, le viscere e l’osso.

Meglio se ve le fate pulire dall’addetto pescheria 😁, che ci vuole un po’di tempo.

Le seppie hanno bisogno di almeno 40 minuti di cottura perché siano tenere  e gustose.

Sciacquare bene bene fino a che diventano bianchi e finiscono di schiumare.

Scaldare l’olio in una padella con peperone tagliato a pezzetti, un paio di grammi di cipolla rossa dolce tritata e le spezie.

Versare le seppie, far rosolare un paio di minuti, sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco, quindi coprire con acqua. Salare.

Far cuocere per 30 minuti, infine versare il barattolo di ceci, altra acqua, regolare di sale e continuare a cuocere per altri 15 minuti.

Quando i ceci saranno cotti e l’acqua ritirata, seppie e ceci sarà pronta.

Dato l’alto contenuto di nichel, questo piatto rientra nella lista dei piatti sgarro per i nichelini, quei piatti che vanno evitati o assunti raramente, in una dieta a rotazione o stando attenti al quantitativo di nichel immesso nel corpo durante la giornata per poterlo mangiare.

Ricetta senza glutine, ad alto contenuto di nichel

Per ricette senza nichel clicca qui; ricette senza istamina qui e per ricette vegan qui.

Vuoi sapere come rimediare quando mangi qualcosa che sai non dovresti?

Leggi il mio articolo ” Come ridurre i danni di uno sgarro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.