STRACCETTI DI VITELLO CON FAVE

STRACCETTI DI VITELLO CON FAVE

STRACCETTI DI VITELLO CON FAVE

STRACCETTI DI VITELLO CON FAVE

Gli straccetti di vitello si cuociono abbastanza velocemente.

Per questo mi piacciono: hanno bisogno di poco tempo.

Sono perfetti quando si ha poco tempo a disposizione e suon buoni anche cotti sulla bistecchiera o al rosmarino, cotti in padella.

Si può usare per questa ricetta della fesa di vitello tagliata a fettine sottili o anche del carpaccio di vitello, che si cuoce ancor più velocemente.

Il periodo delle fave dura poco e quando si hanno in casa da un paio di giorni, è meglio usarle per preparare piatti come questo o per dei primi.

Fuori stagione, invece, si possono trovare le fave nel banco dei surgelati, di molti supermercati.

 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

1 PEZZO DI FESA DI VITELLO

1 CONFEZIONE DI FAVE SURGELATE

OLIO,SALE, PEPE

UN PIZZICO DI

MAGGIORANA

TIMO 

ROSMARINO

VINO ROSSO Q.B.

Preparazione degli straccetti di vitello e fave:

Prendere la fesa e tagliarla a listarelle, dello spessore di massimo due centimetri.

Se si usano fave fresche, sgusciarle dal baccello ed eliminare la punta che collega il baccello alla fava.

Se, invece, si usano fave congelate, prima passarle al microonde per scongelarle.

Si possono anche mettere in padella con l’olio e le spezie, da congelate, ma a fuoco basso e aumentando i tempi di cottura. 

Scaldare l’olio, in una padella senza nichel, aggiungere le spezie, quindi le fave e due dita d’acqua.

Far cuocere per 15 minuti; quindi, sfumare con del vino rosso.

Un goccio di vino rosso, che sfuma, può essere usato anche da chi è allergico al nichel. Se, però, si è in detox oppure per ridurre ulteriormente il quantitativo di nichel e averlo il più basso possibile, si può anche eliminare dalla ricetta.

Stessa cosa se si è intolleranti ai solfiti.

Aggiungere la carne e far cuocere altri 5 minuti; infine servire con contorno a piacere.

Ricetta senza nichel, glutine e aglio.

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

PIZZE E PANE SENZA NICHEL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.