SPAGHETTI CON SUGHETTO DI DATTERINI SENZA NICHEL

SPAGHETTI CON SUGHETTO DI DATTERINI SENZA NICHEL

SPAGHETTI CON SUGHETTO DI DATTERINI SENZA NICHEL

SPAGHETTI CON SUGHETTO DI DATTERINI SENZA NICHEL

Da 1 anno e mezzo sono arrivati nei supermercati i pomodorini senza nichel, a coltura idroponica, che hanno reso possibile a chi è allergico al nichel, di mangiare di nuovo il pomodoro e il sugo.

La coltura idroponica, vi spiego velocemente, permette la coltura di verdura in acqua vitaminizzata, perciò, siccome le verdure non stanno a contatto con il terreno, assorbono meno nichel.

Attualmente i pomodorini si trovano solamente in alcuni supermercati di alcune regioni, ma presto, da quello che i hanno detto le varie aziende che lo producono con cui ho parlato, la copertura aumenterà.

Per ora, dove non si trovano, è possibile ordinare online sia i pomodori freschi che le passate, da qualche mese messe sul commercio.

Appena ho trovato in un supermercato una confezione di pomodorini senza nichel, non potevo non comprarla e provarli….d’altronde, sono anni che mi privo di un bel sughetto.

Ho trovato quelli della rinomata, ormai, ditta Sfera: sono molto dolci già così, perciò perfetti per fare un sughetto veloce e squisito.

Per maggiori informazioni sulla coltura idroponica clicca qui.


INGREDIENTI

1 CONFEZIONE DI DATTERINI IDROPONICI

1  GR CIPOLLINA

OLIO

SALE

Preparazione degli spaghetti con sughetto di datterini senza nichel:

Mettere a bollire una casseruola piena d’acqua per lessare la pasta.

Su un tagliere di legno, tagliare a metà e poi in quarti i pomodorini precedentemente lavati.

Scaldare l’olio in una padella senza nichel, poii farci imbiondire la cipollina.

La cipollina si può usare, per insaporire, poichè usandone solo 1 gr non va ad incidere troppo nel quantitativo di nichel immesso.

Io prendo le cipolline piccoline, le spello, elimino la parte esterna più dura e quella centrale e ne affetto sottilmente la parte centrale.

Versare i pomodorini nella padella e far cuocere i pomodorini, chiudendo con un coperchio e aggiungendo un mezzo bicchiere d’acqua.

Quando i pomodorini avranno rilasciato tutto il loro succo e il sughetto sarà leggermente ritirato e avrà un gusto agrodolce, il sughetto è pronto.

Scolare la pasta e versarla nella padella con il sughetto per saltare gli spaghetti insieme ad esso e farlo insaporire.

Gli spaghetti con sughetto di datterini senza nichel sono pronti per essere gustati.

La prima volta che li ho mangiati, quasi mi emozionavo, da tanto che non ne mangiavo!

Questi pomodori sono perfetti per gli allergici al nichel ma, se si è allergici al pomodoro, vanno comunque evitati.

Per rendere la ricetta adatta anche ai celiaci, usare spaghetti senza glutine.

Per ricette senza nichel clicca qui; per ricette senza istamina clicca qui.

Ricetta vegan, senza nichel e glutine.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.