GUAZZETTO DI VONGOLE VERACI E ZUCCA

Guazzetto di vongole veraci con zucca

Pensando a cosa preparare mi è venuto in mente questo abbinamento che può sembrare azzardato ed invece stanno benissimo insieme…la dolcezza della zucca va ad esaltare il sapore salino delle vongole.  Sto esplorando come cucinare la zucca, visto che è il primo anno che inserisco nella mia dieta la zucca.

E’ un alimento concesso per i nichelini ma io non lo amavo per via del gusto troppo dolce. Ho invece imparato ad apprezzarlo con i giusti abbinamenti…ho quindi capito che me lo avevano presentato con ricette sbagliate.

INGREDIENTI:

1 KG VONGOLE VERACI

ALLERGIA AL NICHEL: cosa mangiare e cosa non mangiare

400 GR ZUCCA GIALLA

OLIO,SALE E PEPE

TIMO

VINO BIANCO Q.B.

PEPERONE DOLCE IN POLVERE

2 GR CIPOLLINA

Preparazione del guazzetto di  vongole veraci con zucca:

Partiamo a preparare le vongole, mettendole in una ciotola con un paio di pugni di sale per almeno una decina di minuti per far spurgare la sabbia.

Nel frattempo prendere la zucca e tagliarla a dadini di circa 1 cm.

Far scaldare l’olio con le spezie e la cipollina in una padella alta e capiente tipo wok; mettere la zucca e far rosolare per qualche minuto.

Far sfumare del vino bianco e versare le vongole nella padella.

Coprire con un  coperchio e far cuocere per 10/15 minuti, facendo ritirare l’acqua delle vongole in eccesso ma lasciandolo comunque abbastanza umido.

Le vongole sono pronte. Potete usare questo piatto da solo come secondo o antipasto  o potete farci della pasta, tipo paccheri per esempio o altra pasta corta.

Ricetta sgarro per i nichelini per via delle vongole, da usare quindi con moderazione e non in detox.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.