crostata salata vegan senza nichel con verdure

CROSTATA SALATA DI VERDURE

crostata salata vegan senza nichel con verdure

Crostata salata di verdure

 

La pasta frolla è un base molto versatile, ottima per biscotti, dolci, ma anche per fare delle crostate salate, come in questo caso, farcita con cicoria ripassata in padella.

La crostata salata di verdure è senza nichel, vegan e si possono variare le verdure per il ripieno in base ai gusti.

Può essere servita sia come antipasto che come primo piatto unico.

simpatica l’idea di fare delle crostatine da servire impiattate durante le serate con gli amici.

Per chi non è allergico alle proteine del latte, intollerante al lattosio o segue una dieta vegana, si può aggiungere del parmigiano o della mozzarella per renderla filante, ma così è già ottima.

crostata salata vegan senza nichel con verdure

 

INGREDIENTI PER LA FROLLA SALATA:

400 GR FARINA 00

100 ML VINO BIANCO ( da sostituire con acqua per gli allergici al nichel e gli intolleranti all’istamina)

100 ML EVO

1/2 CUCCHIAINO DI BICARBONATO

4 GR SALE

ACQUA SE SERVE

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:

500 GR CICORIA O CICORIETTA

PEPERONE ROSSO FRANTO

OLIO, SALE E PEPE

Preparazione del ripieno per la crostata salata con verdure:

Eliminare le estremità delle foglie della cicoria, lavarle abbondantemente sotto acqua corrente, quindi lessare per 15/20 minuti.

Scolare e mettere inuna ciotola forata  con una normale sotto per eliminare l’acqua in eccesso.

Scaldare l’olio con il pepe e il peperone rosso franto, o ferfellone come si dice in Abruzzo e ripassare per qualche minuto la cicoria, senza farla seccare.

Metterla da parte e farla raffreddare.

Preparazione della frolla per la crostata salata con verdure:

In una ciotola versare tutte le polveri e in un’altra tutti i liquidi.

Sciogliere il sale nei liquidi, quindi unirlo alle polveri e mescolare il tutto fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.

Per chi è allergico al nichel o è intollerante all’istamina, può sostituire il quantitativo di vino con l’acqua.

Spostare l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e stendere la frolla ad un’altezza di mezzo centimetro.

Ritagliare la grandezza per lo stampo e poi, con il restante impasto, formare delle strisce per decorare la crostata salata con verdure con la classica griglia, ritagliandole con un  tagliapizza.

Una volta che la frolla per la crostata salata di verdure è stesa, spostare l’impasto in uno stampo oliato e infarinato.

Bucherellare il fondo con una forchetta per non far gonfiare la frolla in cottura, quindi versare la cicoria ripassata e distribuirla su tutta la superficie.

Stendere sopra le strisce di impasto prima in verticale e poi in orizzontale a formare una griglia sopra le verdure.

Con l’impasto che è avanzato ho fatto dei biscotti rustici al rosmarino.

Cuocere a 170/180 ° C gradi in modalità statico per 40 minuti.

Far raffreddare leggermente la torta su una gratella prima di servirla.

Il giorno dopo, fredda, è ancora più buona!

Per altre ricette vegan clicca qui; per ricette senza nichel clicca qui.

Per la ricetta della pasta frolla vegan clicca qui. 

Ricetta vegan, senza nichel, senza uova, lattosio, proteine del latte, lievito e istamina se non si usa il vino.

 

 

2 pensieri su “CROSTATA SALATA DI VERDURE”

  1. Hello I am so delighted I found your webpage, I really found you by mistake, while I was researching on Google for something else, Regardless I am here now and would just like to say thanks for a tremendous post and a all round entertaining blog (I also love the
    theme/design), I don’t have time to go through it all at
    the moment but I have bookmarked it and also added your RSS feeds, so when I
    have time I will be back to read more, Please do keep up the awesome work.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.