ciaccia all'uva con licoli

CIACCIA ALL’UVA CON LICOLI

CIACCIA ALL’UVA CON LICOLI 

CIACCIA ALL'UVA CON LICOLI

La ciaccia o focaccia all’uva è un lievitato dolce della tradizione toscana, che di solito si prepara per la merenda.

E’ un dolce autunnale che si può preparare con uva bianca o uva fragola, ad uno strato o due, a medio contenuto di nichel per la presenza di uva.

Questa focaccia, infatti, si può fare ad uno strato solo, come quelli che ho preparato questa volta, o con l’uva nel mezzo e sopra.

In questo caso, basta raddoppiare le dosi.

INGREDIENTI:

300 GR FARINA 00

60 GR LICOLI

30 GR ZUCCHERO

180 ML ACQUA

PER IL CONDIMENTO:

30 ML ACQUA

300 GR UVA

20 GR ZUCCHERO

2 CUCCHIAI D’OLIO

Preparazione della ciaccia all’uva con licoli:

In una planetaria versare il licoli e scioglierlo con acqua e zucchero; poi aggiungere la farina setacciata.

Fare incordare l’impasto, quindi trasferirlo su un piano di lavoro infarinato e lavorarlo ancora un pò a mano.

Se risulta troppo appiccicoso, aggiungere un pò di farina, in caso contrario, se risulta troppo duro, aggiungere leggermente acqua.

Impastare a mano, facendo delle pieghe, per poter dare forza e aria all’impasto, quindi spostare l’impasto in una ciotola da lievitazione.

Chiudere la ciotola e lasciare raddoppiare l’impasto della ciaccia all’uva con licoli.

Una volta che l’impasto è raddoppiato, lo riportiamo sul piano di lavoro infarinato e lo andiamo a stendere.

Se si desidere fare la versione ripiena, a questo punto, tagliare a metà l’impasto, prima di dividerlo.

Stendere l’impasto, lasciando uno spessore di 1 cm, infine spostare l’impasto su una teglia oliata.

Procedere allo stesso modo per il secondo impasto, lasciandolo sul piano.

Preparazione dell’uva e del condimento:

Mentre l’impasto riposa un attimo, lavare l’uva.

Se si usa uva fragola o uva senza semi, si può usare intera, oppure si può procedere a eliminare i semini interni, lasciando intatto l’acino.

Io ho usato uno spremiagrumi manuale a spirale, per eliminare i semini interni, come potete vedere nel video sul mio canale Youtube ( clicca qui per il video).

Tenere l’acino intatto è preferibile, per conservare il più possibile il succo in cottura, ma si può anche tagliare l’acino a metà, soprattutto quando si fa la versione ripiena.

Ricoprire l’impasto nella teglia con gli acini e coprire tutta la superficie.

In una ciotola versare l’acqua e l’olio per il condimento e spennellare l’uva e l’impasto; infine spolverare con lo zucchero tutta la superficie.

Se si fa la versione ripiena, coprire con il secondo impasto e ripetere gli ultimi passaggi.

Cuocere in forno preriscaldato in modalità statico +  ventilato a 180 °C gradi per 50 minuti.

Sfornare la ciaccia all’uva con licoli, spostarla su un vassoio e servire.

CIACCIA ALL'UVA CON LICOLI SENZA NICHEL

Ricetta vegan, a medio contenuto di nichel, senza lievito di birra, lattosio, proteine del latte e caseina.

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

RICETTE SENZA GLUTINE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.