VEGBURGER DI AMARANTO GLUTEN E NICHEL FREE
PIATTI FREDDI PIATTI FREDDI GLUTEN FREE PIATTI FREDDI VEGAN VEGETARIANO

VEGBURGER DI AMARANTO GLUTEN E NICHEL FREE

VEGBURGER DI AMARANTO GLUTEN E NICHEL FREE

VEGBURGER DI AMARANTO GLUTEN E NICHEL FREE

Che preparo stasera per cena?

E’  la domanda classica che ognuno si pone ogni giorno e che spesso porta, nei casi in cui manca la voglia e la fantasia, a ripiegare su cibi da asporto o junk food.

Per chi soffre di molteplici allergie come me, però, non è una soluzione possibile ed è lì che la fantasia gioca un ruolo fondamentale.

Ho deciso di preparare questo vegburger di amaranto gluten e nichel free per sperimentare usi alternativi di questo pseudo cereale.

L’ho chiamato hamburger per la forma, ma, forse, pasticciotti sarebbe meglio….la panatura ha funzione legante e da un tocco di croccantezza al piatto.

In teoria sarebbe un primo, ma lo presento come secondo, accompagnato da un’insalata di songino.

Questi pasticciotti si possono mangiare anche freddi e sono un’idea per pranzo al sacco o pasto freddo

Se fatti più piccolini si possono servire anche come finger food.

INGREDIENTI:

100 GR AMARANTO

1 ZUCCHINA GRANDE

1 CESPO DI INDIVIA BELGA

100 ML LATTE DI RISO

OLIO, SALE E PEPE

TIMO

CURCUMA

ZENZERO

PAPRIKA DOLCE IN POLVERE

PEPERONCINO VERDE FRESCO(FAC)

50 GR SONGINO

2 CUCCHIAI DI FARINA DI CECI

2 CUCCHIAI DI FARINA DI RISO

PANGRATTATO Q.B. ( Gluten free per i celiaci)

ACQUA Q.B.

Preparazione dei vegburger di amaranto gluten e nichel free:

Mettere l’amaranto in ammollo per 30 minuti almeno, quindi lessarlo in 200 ml di acqua almeno per 40 minuti. Scolare e mettere da parte in una ciotola a raffreddare. Lavare la verdura e tagliarla  a dadini. Scaldare l’olio in una padella capiente con le spezie e versare le verdure. Cuocere per qualche minuto, poi versare il latte di riso e continuare la cottura, quindi aggiungere il peperoncino, se lo mangi.

Quando sarà cotto spegnere la fiamma e far raffreddare un po’, dopo di che versare le verdure nella ciotola con l’amaranto. Volendo si può mangiare anche così, ma sono andata oltre il piatto semplice e ho tagliuzzato il songino e l’ho aggiunto al composto, dopo averlo fatto raffreddare un po’.

In un piatto mescolare le due farine e metterne un cucchiaio nel composto, insieme a 2 cucchiai di pangrattato per far assorbire un po’ d’acqua e lavorare meglio l’impasto. Mettere un po’ d’acqua nelle farine per fare una pastella, mentre, in un altro piatto, mettere il pangrattato. Formare delle palline grandi come una palla da tennis, passarle nella pastella e poi nel pangrattato.

Cottura dei vegbur di amaranto gluten e nichel free:

Posizionare i vegburger di amaranto gluten e nichel free su una teglia ricoperta di carta forno e schiacciarli con le mani a formare un disco, tipo hamburger, alto 1 cm circa. Versare dell’olio a filo sugli vegburger di amaranto gluten e nichel free. Scaldare il forno a 180° C gradi in modalità suola + ventilato e ho cuocere per 10 minuti più 5 di grill. Si possono mangiare sia caldi che freddi.

USI:

Sono infatti ottimi anche freddi, ideali per aperitivi, feste, pranzi al sacco o da portarsi al lavoro o in gita, gli hamburger veg gluten e nichel free, si prestano a più utilizzi.

Ricetta vegan, senza nichel, aglio, glutine, lattosio, proteine del latte, caseina.

Vedi anche:

PIATTI FREDDI SENZA NICHEL

TACO VEGAN ALLE RAPE

 

 

 

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.