COSTINE DI MAIALE MARINATE IN BUSTA
SECONDI SECONDI GLUTEN FREE

Costine di maiale marinate in busta

COSTINE DI MAIALE MARINATE IN BUSTA

costine di maiale marinate in busta
costine di maiale al forno

Adoro le costine di maiale al forno ed è il piatto preferito a casa, infatti lo faccio ogni settimana. Accompagnato con le patate al forno è un piatto unico, adatto a chi è allergico al nichel e ai celiaci. Io le preparo in diverse maniere: cambio la marinatura, cambio le modalità di cottura o i tempi ed ottengo sempre un risultato diverso.

INGREDIENTI:

400 GR COSTINE DI MAIALE

5 PATATE

UNA PUNTINA DI CUCCHIAINO DI CURCUMA( fac)

1 CUCCHIAINO DI ROSMARINO IN POLVERE

1 CUCCHIAINO DI ZUCCHERO DI CANNA O MIELE

SALE

1/3 DI CUCCHIAINO DI  PEPE ,1 CUCCHIAINO DI PAPRIKA 

1/2 CUCCHIAINO DI TIMO

UN PIZZICO DI ZENZERO (fac)

1/2 BICCHIERE DI VINO ROSSO , 40 ML VINO BIANCO

Preparazione delle costine di maiale:

Per prima cosa, taglio ulteriormente a metà le costine di maiale perché ci piacciono più sottili e si cuociono più velocemente. A noi piace cuocerle creando una leggera crosticina, ma si può ottenere anche una carne morbida, in base a quanto si fa cuocere. Dopo aver diviso le costine, le salo e le metto in una ciotola.

Marinatura delle costine:

Passo alle spezie, che trito in un mortaio di marmo. Per chi non ha il mortaio come me, prima usavo un ciotolino di plastica e uno batticarne per preparare la marinatura.  Nel mortaio metto il cucchiaino di zucchero, di sale, il pepe e tutte le altre spezie.  Se non avete tolleranza verso zenzero e curcuma, potete anche non metterle.  Io anche spesso non le metto, perché a casa non le tollerano.

Dopo aver tritato le spezie, cospargere le costine con esse,  aggiungere l’olio, mescolare il tutto per far aderire bene le spezie alla carne. Non esagerare con l’olio, perché in cottura il maiale rilascia il suo grasso. Una variante può essere quella di sostituire lo zucchero di canna col il miele.  In questo caso, scaldo il vino con le spezie nel microonde per fare il vino speziato con cui marinare le costine di maiale.

Questo quando non ho tempo di farle marinare, perché ho deciso di farle all’ultimo momento. Quando, invece, ho tempo per farla marinare, utilizzo delle bustine apri e chiudi e le lascio in frigo. È ottimo anche per far cucinare gli uomini o i figli che non sanno cucinare.  Basta salare, speziare e aggiungere un filo di olio alle costine nella busta e chiudere, in modo che loro dovranno solo rovesciarlo nella teglia e infornare.  Se non avete le bustine, va benissimo anche una ciotola, che coprirete con pellicola.

Preparazione delle patate:

Pelare le patate, tagliarle prima in 3 sezioni per la lunghezza e poi a dadini o a spicchi. Condirle con olio, sale, pepe, rosmarino e vino bianco.

Cottura delle costine di maiale al forno con patate:

Le costine si possono cuocere in vari modi.

Questi sono quelli che uso più frequentemente:

1)Modalità statico+  ventilato tutto intorno per 50 minuti, circa, girando la carne a metà cottura. Eliminare l’olio in eccesso se si è esagerato.

2)In forno statico per 50 minuti + 10 minuti con il grill, sempre girando la carne a metà cottura.

3) modalità statico + ventilato tutto intorno a 160°C gradi per 30 minuti, coprendo la teglia con la stagnola.  Togliere la stagnola, alzare a 200°C gradi e cuocere altri 15 minuti per lato. Si avrà una carne pìù tenera.

4)farle marinare dentro la stagnola per 4 ore e poi cuocerle, sempre dentro la stagnola, a 120°C gradi per 4 ore per ottenere una cottura lenta e graduale che renderà la carne tenera e che si stacca dall’osso. Io uso sempre la prima o la terza versione, ma, come ho già detto, si possono usare tutte o trovare la preferita.  Il vino è concesso agli allergici al nichel, soprattutto per cucinare perchè evapora l’alcool.

Ricetta senza nichel e glutine.

Per la video ricetta clicca qui

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

DOLCI PER TUTTI

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.