Pane arabo con licoli
LIEVITATI VEGAN PIZZE E PANE

PANE ARABO CON LICOLI

PANE ARABO CON LICOLI

Pane arabo con licoli

 

Finalmente sono riuscita a creare un pane arabo, che sia riuscito come si deve: chiaro fuori e morbido dentro. Sembra una preparazione facile, ma può trarre in inganno, perché tra la lievitazione e i tempi di cottura, si può sbagliare e non ottenere un pane soffice, come dovrebbe essere il pane arabo. Ho creato il mio pane arabo con il licoli, quindi senza lievito di birra e in giornata, personalizzata a modo mio poiché alcuni passaggi e tempi di cottura non erano presenti nelle varie ricette che avevo visto in rete.

Mi lasciavano in dubbio su certi passaggi  della preparazione, perciò sono andata a istinto e ho impastato come ritenevo più opportuno per raggiungere il risultato finale. Io avevo tempi stretti perché dovevo andare a lavorare ( ho fatto tutta la prima fase in 4/5 h) , ma voi potete far lievitare con  calma l’impasto: ne guadagnerà in morbidezza.

INGREDIENTI:

350 GR FARINA 00

220 GR ACQUA TIEPIDA

100 GR LICOLI ( o 10 gr lievito madre in polvere o 5 gr di lievito di birra se non hai il licoli)

1/2 CUCCHIAINO DI ZUCCHERO

12 GR SALE

Preparazione del licoli:

Rinfrescare 30 gr di licoli con 30 gr di acqua e 30 gr di farina e una metà dello zucchero e far lievitare per almeno 1 h( se avete tempo, fino al raddoppio).

Preparazione del pane arabo con licoli:

Scalda l’acqua al microonde per 20 secondi, per farla diventare tiepida. Versare nella ciotola della planetaria il lievito madre e scioglierlo con l’acqua tiepida e il restante zucchero. In questa fase, sciolgo con una spatola in silicone nella ciotola della planetaria, per essere sicura che si sciolga tutto bene, sia il lievito che lo zucchero. Versa la farina e continua a mescolare con la spatola fino alla metà della farina; quindi, accendi la macchina a velocità 2 versare la restante farina. Infine, aggiungi il sale all’impasto e fai girare la macchina per almeno 5 minuti. A questo punto, sposta l’impasto su un piano di lavoro infarinato. Continua a lavorare a mano l’impasto fino a che non incorda per bene e risulta elastico e morbido, segno che si è sviluppato il glutine all’interno.

Consigli:

Usa due spatole per lavorare l’impasto visto che è molto idratato. Per aiutarti nella lavorazione e non far attaccare al piano l’impasto, puoi infarinare leggermente, cercando di non superare i 50 grammi in totale di farina in più. Fai qualche giro di piega per far incamerare aria. Metti il panetto in una ciotola da lievitazione e l’ho riposta in forno.

Lievitazione:

L’ho fatta lievitare prima un’oretta con forno acceso in modalità lievitazione a 40 ° C gradi, dopo di che ho spento il forno e lasciato lievitare ancora 1 ora almeno con la luce accesa, scendendo a 30 °C gradi. In teoria si dovrebbe aspettare il raddoppio ma, se non hai tempo come me, si fa stare più tempo la seconda lievitazione. Usando il lievito di birra i tempi sono veloci ma, si sa che con il lievito madre le tempistiche si allungano, perciò ho usato il calore per accelerare la lievitazione. L’importante è riuscire a far lievitare almeno 3 ore nella prima fase, prima della pezzatura.

Pezzatura del pane arabo con licoli:

Ora, si passa a formare le forme da 90/100 grammi di impasto. Taglia le forme, fai delle pieghe, un paio di volte su loro stesse, appallottola l’impasto tra le mani e dai una forma tonda. Messo il panetto su una placca da forno ricoperta di carta forno, stendi con le mani il panetto e lascia alto 1/2 cm o poco più. Ripeti la procedura per tutte le forme, dopo di che, metti la placca nel forno spento, con la luce accesa per 5 ore.

Io, poi, sono andata a lavorare. Tornata a casa dal lavoro, ho trovato i miei panetti belli alti e lievitati: già così ero molto soddisfatta perché sentivo che avevo proceduto bene e che ero sulla buona strada…..mancava solo la cottura.

Cottura del pane:

Cuocere il pane arabo con licoli a 200 °C gradi in modalità ventilato per 10/12 minuti. Il pane deve rimanere chiaro e tendenzialmente morbido fuori( a me si è formata la leggera crosta bianca tipica del pane arabo ma era leggermente croccante l’esterno, cosa che a noi è piaciuta ancora di più). Sfornato il pane arabo con licoli, ho voluto subito controllare se avessi azzeccato la cottura e, quando ho visto l’interno alto, alveolato e morbido. Ho iniziato a saltellare entusiasta per la cucina…finalmente ci ero riuscita!! Il pane per la cena era pronto!!! Era così buono che quasi quasi non volevo mangiare il resto, per godermi il gusto del pane!!

Ricetta senza lievito di birra, senza nichel, senza latticini, senza lattosio, senza istamina, vegan.

Se non puoi usare nessun tipo di lievito, puoi preparare questo pane anche senza e ottenere il pane azzimo o, meglio, la versione classica del pane arabo, che non lo prevede.

Per altre ricette di pane e pizze clicca qui.

Vedi anche:

Come creare il lievito madre liquido( licoli)

Come avere un pane arabo appena sfornato soffice soffice

 

 

 

Chi siamoKikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.