FOCACCIA AL ROSMARINO

Focaccia al rosmarino

Da quando ho creato il lievito ho sempre voglia di impastare e creare…sopr sopratt il giorno del rinfresco cerco di non buttare mai l’esubero….😉

Le mie creazioni partono proprio dal lievito… Lo rinfresco e aspetto..

Nel mentre la mia mente inizia a pensare come utilizzarlo e alle possibili ricette da poter fare e, che ci crediate o no, alla fine non faccio mai quello che avevo deciso di fare….durante l’impasto, mentre le mie mani lavoranl l’impasto e aggiungono gli ingredienti, la ricetta prende forma…e così è andata anche per questa focaccia 😊

ALLERGIA AL NICHEL: cosa mangiare e cosa non mangiare

INGREDIENTI PER IL LICOLI:

270 GR LI.CO.LI. RINFRESCATO( O 15 GR DI LIEVITO DI BIRRA PER CHI NON HA IL LICOLI)=

100 GR DI LICOLI RINFRESCATI LA SERA PRIMA( M50 GR LICOLI, 25 GR ACQUA + 25 GR FARINA)

AL MATTINO UN ALTRO RINFRESCO:

150 GR DI LICOLI + 75 GR ACQUA + 75 GR FARINA 00 + 1 CUCCHIAINO DI ZUCCHERO

PER LA FOCACCIA:

400 GR FARINA 00 W 350 + Q.B. PER IMPASTARE

10 GR SALE

50 ML OLIO EVO + Q.B.

250 ML ACQUA TIEPIDA

1 RAMETTO ROSMARINO

8 OLIVE NERE

SALE GROSSO Q.B.

5 GR ZUCCHERO

Preparazione della focaccia al rosmarino:

Per questa focaccia al rosmarino, ho rinfrescato il lievito 2 volte, una la sera e una il giorno dopo. Quella al mattino, ho aspettato 1 h prima di impastare ma,  se potete, lasciate riposare il lievito anche di più.

Io ho sempre tempi stretti e, spesso, non riesco ad aspettare 4 ore dopo il rinfresco come fanno in molti, perciò lascio lievitare di più, caso mai, aiutandomi tenendo in forno leggermente caldo l’impasto. Il lievito lavora meglio ad una temperatura di 28/30 ° gradi.

Versare il lievito in una planetaria  a velocità 2 o in una ciotola e versare l’acqua per scioglierlo; poi lo zucchero, sale e olio e mescolare.

Iniziare ad incorporare la  farina, un pò alla volta.

Continuare ad impastare, alternando farina e acqua  fino ad inglobare entrambe nell’impasto.

Lavorare l’impasto fino a che non diverra’ omogeneo ed elastico.

Spostare su un piano di lavoro infarinato, lavorare un pò a mano l’impasto e fare un paio di giri di pieghe.

Trasferire l’impasto in una ciotola oliata,  aspettare 30 minuti e fare un altro paio di giri di pieghe. Ripetere.

Finito il secondo giro di pieghe, fare un’incisione nell’impasto con un coltello, coprire con un panno umido e lasciar lievitare per almeno 2/4 h in un luogo asciutto.

Più tempo passa e meglio è: l’impasto è  pronto quando avrà raddoppiato le sue dimensioni.

Cospargere  l’olio su una teglia e sulle mani, poi spennellare l’olio sulla teglia e stendere l’impasto.

Praticare dei buchi con le dita sull’impasto e cospargere di rosmarino e aggiungere le olive.

Coprire e lasciar riposare ancora altri 30 minuti 1 h.

Infornare in forno caldo a 180° C gradi statico o ventilato(il mio forno, Smeg pirolitico prevede il ventilato per la cottura)  per 50 minuti, in base al vostro forno,mettendo una ciotolina piena d’acqua sotto la teglia.

La focaccia uscirà alta e soffice😋

Ricetta  vegan, nichel free e senza lievito di birra.

Clicca qui per vedere  il video della focaccia appena sfornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.