ACQUA CALDA LIMONE MIELE ZENZERO E CURCUMA

Acqua calda con limone e miele, zenzero e curcuma

acqua calda con limone miele zenzero e curcuma
Acqua calda limone e miele, zenzero e curcuma la mattina per depurare l’organismo dal nichel, accelerare il metabolimo, abbassare il colesterolo, perdere peso e avere una carica mattutina alta.

Un bicchiere la mattina di acqua calda, limone, miele, zenzero e curcuma aiuta l’idratazione del corpo, la digestione e l’appetito, assunto almeno un quarto d’ora prima di fare colazione.

Gli allergici al nichel, oltre a ripulirsi dal metallo, trovano sollievo per i problemi di reflusso gastroesofageo, poichè la bevanda aiuta a tenere a bada l’acidità.

E’, infatti, un vecchio rimedio della nonna quello di assumere acqua e limone al mattino per combattere la gastrite, l’acidità e il reflusso gastroesofageo.

Questi tre ingredienti, infatti, rinforzano le difese immunitarie dell’organismo, hanno azione antibiotica e antinfiammatoria e aiutano a prevenire e alleviare i sintomi influenzali.

Se vi sentite stanchi, affaticati, raffreddati e iniziate a soffrire di mal di gola potreste trovare sollievo in semplici rimedi naturali a base di zenzero, limone e miele.

Ottimi alleati per prevenire malanni invernali.

Vediamo nello specifico, le proprietà e gli effetti benefici di ogni ingrediente.

Zenzero

Lo zenzero ha azione antinfiammatoria, antidolorifico, antiemetica, epatoprotettrice ed inoltre impiegato per stimolare l’appetito, favorisce la digestione, allevia il senso di nausea d aiuta contro la diarrea.

Inoltre, accelera il metabolismo; favorisce l’attività degli enzimi digestivi e controlla i livelli di colesterolo e glicemia nell’organismo.

La radice dello zenzero è un utile rimedio contro tosse, raffreddore, mal di testa e influenza, dolore e la stanchezza fisica; previene e cura raffreddore e mal di gola.

Allontana il rischio di ammalarsi di alcuni tipi di tumore e, dato il suo effetto anticoagulante, evita la comparsa di trombi.

Gli effetti dello zenzero aumentano in combinazione con il limone.

Il potere antinfiammatorio dello zenzero è incrementato dall’alto contenuto di vitamina C presente nel limone.

Limone

Il succo di limone contiene vitamina B e C, minerali, antiossidanti e potassio.

Il potassio favorisce la diuresi, grazie anche all’acido antisettico che contribuisce a favorire l’eliminazione di tossine svolta da fegato e reni.

La vitamina C  in esso contenuta e l’olio essenziale presente nella scorza, rafforzano il sistema immunitario che può combattere meglio virus, batteri o altri patogeni, aiutandoci a prevenire i raffreddori e tosse

Il limone, con l’aiuto dei suoi antiossidanti elimina tutte le cellule morte e stimola la produzione di collagene, che rigenera e purifica la pelle, migliorando l’aspetto della pelle.

Rallenta l’invecchiamento, migliora la circolazione sanguigna ed è antitumorale

Le fibre, le vitamine B e C, i minerali e gli antiossidanti che compongono questo agrume sono efficaci per accelerare il metabolismo, migliorare la digestione e, quindi, la perdita di peso con un consumo regolare.

Miele:

il miele ha un’azione antibatterica, soprattutto in soluzione, apportando benefici all’apparato respiratorio.

E’ energia allo stato puro per la presenza di sali  minerali, enzimi e glucidi che danno subito energia al corpo senza bisogno di digestione, molto utile quando ci sentiamo stanchi e affaticati.

Curcuma

la curcuma  depura il fegato e aiuta contro le coliche biliari; ha un’azione antifiammatoria.

Contiene vitamina C e antiossidanti, protegge la mucosa gastrica e stimola il metabolismo.

La curcuma è senza glutine e può essere utilizzata dai celiaci; previene la comparsa di diabete di tipo 2 ed è antidepressivo perchè agisce positivamente sul sistema nervoso

L’assunzione di curcuma nella dieta fa  assimilare meno zuccheri, eliminando ristagni e tossine che fissano il grasso alle cellule dell’organismo.
La radice di curcuma, dal colore giallognolo, è un’ottima alleata del buon funzionamento del fegato e dello stomaco.

Ha la caratteristica di essere un colorante molto forte, infatti, la curcumina, è anche usato nei coloranti alimentari naturali, in tintoria ma ha il difetto di macchiare mani, unghie e denti.

Come preparare acqua calda con limone e miele, zenzero e curcuma:

Scaldare un bicchiere di acqua in un pentolino o al microonde una ventina di secondi
Un cucchiaino di miele
Succo di mezzo limone
Una punta di coltello di curcuma e zenzero in polvere o, se lo preferite, fresco

Per chi non è allergico, anche una puntina di cannella che aiuta la stabilizzazione degli zuccheri.

Come assumere acqua calda zenzero limone,miele e curcuma:

la mattina per depurare il nostro organismo dal nichel, accelerare il metabolimo, abbassare il colesterolo, perdere peso e avere una carica mattutina alta.

Io lo faccio da anni ormai e lo chiamo il “Bibitone della salute“, a parte i periodi di stop che si devono fare ogni tanto visto che la curcuma fluidifica il sangue.

Ottimo per combattere il reflusso gastroesofageo tipico dell’allergia al nichel e come chelazione quotidiana naturale.

Quando non bevo la mattina il mio bibitone, ho maggiori problemi di acidità e di digestione.

E’ indicato anche per chi soffre di gastrite, come me, perchè il limone, sebbene sia un alimento acido, è un vecchio rimedio naturale per la cura dell’acidità, se preso al mattino  a digiuno.

E’ un ottimo sostituto del proteggi stomaco che, alla lunga, può dare altri problemi collaterali.

Acqua calda e limone, miele, zenzero e curcuma non è però indicata per chi è allergico all’acidoacetilsalicinico, ai silicati, ai pollini e agli intolleranti all’istamina.

Per questi soggetti, meglio non mettere zenzero,curcuma e miele ma fare solo acqua e limone.

Per chi non è allergico al nichel, si può aggiungere un pizzico di cannella che va ad incrementare le proprietà del nostro bibitone e anche, del pepe, che attiva maggiormente la curcuma.

Varianti:

  •  preparare una tisana, usando anche dello zenzero fresco, in caso di tosse e raffreddore la sera.
  • si può preparare in anticipo un mix di miele, fettine di limone e di zenzero fresco, e un cicchiaino di curcuma e metterne un cucchiaino al mattino nell’acqua o nel latte.
  • preparare un barattolino di miele con un cucchiaino di zenzero e un cucchiaino di curcuma (molti lo conoscono come “La bomba”, da usare in acqua calda, nel succo d’arancia o direttamente in bocca).
  • si può ricorrere al golden milk, che ha proprietà molto simili e si conserva facilmente in frigo.

Per altre terapie chelanti clicca qui

acqua calda con limone, miele, zenzero e curcuma

 

 

 

3 pensieri su “ACQUA CALDA LIMONE MIELE ZENZERO E CURCUMA”

    1. Non è necessario. Al mattino richiede al massimo 1 minuto: 20 secondi per scaldare il bicchiere d’acqua nel microonde e poi spremi il limone, il miele e una spolverata di spezie.
      E’ consigliabile prepararlo al momento ma, se proprio non riesci, puoi prepararlo il giorno prima, oppure preparare un barattolo con il miele, il limone e le spezie e,al mattino, ne usi 1 cucchiaio nell’acqua calda.

  1. Pingback: GOLDEN MILK - LE RICETTE DI KIKKALOVE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.