bicarbonato di sodio e usi

IL BICARBONATO DI SODIO

Bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio
bicarbonato, aceto e limone

Il bicarbonato di sodio, insieme a sale, limone e aceto è uno di quei prodotti da tenere sempre a portata di mano; facilmente reperibile in qualsiasi supermercato.

UTILIZZI VARI DEL BICARBONATO DI SODIO

– Agente lievitante nei dolci e lievitati

Il bicarbonato di sodio, sia da solo che, soprattutto, in combinazione con il cremor tartaro ha azione lievitante, ma di breve durata.

Indicato per chi è allergico al nichel, ai lieviti e per avere una lievitazione naturale.

Da sempre usato come agente lievitante in America e Inghilterra, da qualche anno è entrato anche nelle nostre cucine.

(clicca qui per vedere come usarlo nelle ricette)

Guarda qui come fare il lievito per dolci a casa

– Per lavare frutta e verdura

tenere in ammollo per 20 minuti la frutta con aggiunta di bicarbonato, oppure cospargere il bicarbonato sopra la frutta o verdura e spruzzare dell’aceto: la reazione chimica eliminerà tutti i pesticidi da essi.

Per un lavaggio più veloce, cospargere la frutta di bicarbonato e versare sopra l’aceto o solo l’aceto per 20 secondi, per avere lo stesso effetto.

– Per sbiancare i capi in lavatrice, aggiunto al detersivo

25 gr bastano per smacchiare e sbiancare i capi; per i lavaggi della lavatrice usare almeno 50 gr di bicarbonato o 20 gr di acido citrico( 100 gr per la pulizia della lavatrice).

Si può anche usare il percarbonato di sodio, che è anche igienizzante, avendo una molecola di ossigeno all’interno ( si trasforma in acqua ossigenata a contatto con l’acqua ma non è commestibile).

– Maschera per viso.

  In una ciotolina mettere 1 cucchiaio dia ceto di mele +2 cucchiai di bicarbonato +  1/2 limone +  1 cucchiaino di miele.

Miscelare il tutto e mettere il composto sul viso deterso. Lasciare in posa per una quindicina di minuti, quindi risciacquare.

– Scrub viso e corpo, pulizia delle mani, shampoo.

Unire 3 parti d’acqua a 1 di bicarbonato per ottenere uno scrub corpo e viso.

Massaggiare delicatamente con movimenti circolari, quindi risciacquare con acqua tiepida.

Un altro scrub, adatto a rimuovere i punti neri si può fare con un cucchiaio di bicarbonato e un paio di gocce di limone, a formare una pappetta da usare sul viso con movimenti circolari, da risciacquare, poi, con acqua calda.

-Sbiancante denti. 

Usato soprattutto dai dentisti. In casa, si può avere un risultato simile immergendo uno spazzolino nel bicarbonato e usandolo come un dentifricio.

Va però usato con molta cautela, soprattutto se si hanno denti sensibili e buchini nello smalto.

Si consiglia di usarlo massimo una volta al mese, secondo consiglio dei dentisti.

– Colluttorio.

 Un cucchiaino sciolto nell’acqua e usato come un normale coluttorio aiuta a combattere l’alito cattivo.

– Pulizia dentiere e apparecchi. 

Un cucchiaino sciolto in una tazza d’acqua calda aiuta a rimuovere i residui di cibo.

Si può continuare, poi, la pulizia con lo spazzolino.

– Disinfettare spazzolini

Mettere un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d’acqua e lasciare in ammollo una decina di minuti gli spazzolini, per disinfettarli ( guarda video qui).

– Deodorante.

Usato puro sotto le ascelle o i piede, aiuta ad eliminare il cattivo odore.

 Digestivo antiacido. 

Un bicchiere d’acqua con un cucchiaino di bicarbonato e il succo di mezzo limone, soprattutto preso al mattino a digiuno, aiuta a ridurre l’acidità dello stomaco.

Aiuta anche a digerire e a sgonfiare la pancia.

– Punture d’insetti e irritazioni.

 Una pappetta di bicarbonato sulla puntura o l’irritazione, allevia il prurito.

– Pulizia degli occhiali

Una soluzione naturale a base di bicarbonato pulisce in maniera naturale gli occhiali, eliminando graffi, unto e batteri.

Versare un cucchiaio di bicarbonato in mezzo bicchiere d’acqua, poi prendere un batuffolo di cotone e, con questo, passare la soluzione sulle lenti e la montatura, quindi asciugare.

Non passare sotto l’acqua altrimenti gli aloni torneranno.

Per eliminare i graffi, invece, ottenere con il bicarbonato una poltiglia, come quella usata per sgrassare e massaggiarla sulle lenti; infine pulire con un panno morbido tipo microfibra.

– Pulizia di pettini e spazzole. 

1 cucchiaio di bicarbonato in un catino per ottenere una pulizia migliore

– Bagno.

 Mezza tazza nell’acqua della vasca per ottenere un effetto emolliente.

– Pediluvio. 

 2 cucchiai in un catino d’acqua calda per rilassare i piedi gonfi a fine giornata, con anche una cucchiaiata di sale

– In caso di arrossamento intimo

In caso di prurito o rossore, versare 20 gr in 300 ml d’acqua e fare gli sciacqui nelle parti intime, per dare sollievo al prurito e far passare il rossore.

Ripetere mattina e sera fino a che è necessario.

– Sgorgante tubature. 

E’ un disgorgante naturale che non rovina i tubi con l’idraulico liquido.

 In una ciotolina mischiare 4 cucchiai di bicarbonato con 4 cucchiai di sale, amalgamarli e versarli nelle tubature.

Lasciar agire almeno mezz’ora, meglio qualche ora, quindi versare dell’aceto che innescherà la reazione chimica e scioglierà il grasso dai tubi. Infine versare acqua bollente.

Ripetere se necessario.

– Per pulire il forno

Recentemente ho voluto provare il bicarbonato e l’aceto per pulire il forno, dato che i prodotti per pulire il forno mi danno problemi respiratori. Ho notato che sgrassa velocemente e funziona.

Smontate  i pezzi del forno, inumiditeli con dell’acqua, ricoprite di bicarbonato e poi versate l’aceto sopra tutto il bicarbonato.

La reazione chimica che si produrrà, eliminerà il grasso in eccesso dalle griglie e placche e vi aiuterà a pulire meglio i vari pezzi.

Per la pulizia profonda del forno, invece, mettere un paio di cucchiai sul fondo del forno caldo, dopo averlo utilizzato, quindi con una pezza bagnata distribuire su tutta la superficie.

Il calore del forno farà seccare il bicarbonato sulle pareti, creando una patina bianca.

Sciacquare più volte fino a che viene rimosso tutto il bicarbonato e non si forma più la patina bianca.

In caso di macchie resistenti, strofinare il bicarbonato contro la macchia, fino a rimuoverla completamente.

Molto utile per sgrassare il forno senza graffiarlo o rovinarlo(guarda video qui).

Per le pulizie veloci del forno, mettere del bicarbonato su una pezza umida e passarlo su tutta la superficie, quindi sciacquare abbondantemente.

– Per sgrassare la cucina e le pentole

Il bicarbonato è un ottimo alleato in cucina, oltre che per fare lievitare i nostri impasti salati e dolci, aiuta a scrostare il fondo delle padelle e le parti ingrassate e incrostate dei fornelli, o lavelli.

Per eliminare le croste di grasso, in questo, inumidire leggermente il bicarbonato a formare una poltiglia e, con questa, massaggiare sulla parte fino ad eliminare la crosta.

Se necessario, ripetere fino ad arrivare al risultato desiderato; infine, sciacquare abbondantemente.

– Per eliminare acari da casa

Il bicarbonato è un ottimo rimedio naturale anche per sbarazzarsi degli odiati acari, per chi, come me, è allergico alla polvere.

Per pulire casa preparare un composto con 3 cucchiai di bicarbonato e un bicchiere di acqua.

Mescolare e versare sulla zona da trattare, lasciando agire per un’ora.

Infine, ripulire con un panno umido.

Se si ha in casa del bicarbonato da più di 6 mesi e ha perso l’effetto lievitante, non va buttato ma si può usare efficacemente per pulire casa.

Anche una soluzione di aceto e limone in una bottiglietta spray può essere utile per igienizzare e sterilizzare in pochi secondi la casa e anche la frutta.

– Per pulire lo sgocciolatoio

Per sgrassare lo sgocciolatoio del mobile scolapiatti, basta estrarlo, inumidire la parte, versare del bicarbonato sopra, quindi dell’aceto; infine risciacquare ( guarda video qui).

– Per pulire i pensili della cucina:

Per sgrassare i pensili della cucina, preparare una soluzione con acqua e un cucchiaio di bicarbonato, in una ciotola.

Con un panno fibra lavare il pensile con la soluzione, usare un tira acqua lava vetri, per eliminare la soluzione.

Sciacquare con acqua e passare nuovamente il tira acqua; infine, asciugare con un canovaccio pulito.

– Per pulire e sgrassare i fornelli:

Per la pulizia quotidiana dei fornelli e per sgrassare il piano, versare un cucchiaino di bicarbonato sul piano e distribuire il bicarbonato con l’aiuto di un panno in microfibra inumidito.

Strofinare sui punti più difficili, aiutandosi con un dito, l bicarbonato leggermente inumidito, ridotto a pasta, quindi sciacquare.

 – Per pulire e sgrassare i pavimenti

Aggiungere un cucchiaio di bicarbonato nell’acqua per pulire il pavimento, insieme al detersivo, per avere una pulizia maggiore.

In caso di pavimenti ingrassati, bagnare la parte, possibilmente con il 100 gradi, per ridurre la fatica e versare la pasta di bicarbonato, preparata con bicarbonato ed un goccio di acqua e strofinare la parte con una spazzola; infine sciacquare.

Le mattonelle torneranno belle sgrassate e lucide ( io lo faccio almeno 1/2 volte l’anno).

 

Vedi anche:

ALLERGIA AL NICHEL

CELIACHIA- LISTA ALIMENTI CONCESSI/VIETATI

Disclaimer:

Le informazioni fornite in questo sito sono solo a titolo informativo e non vogliono sostituire in alcun modo terapie e diagnosi mediche.

Questo sito non si prende nessuna responsabilità in merito a eventuali problemi con le informazioni riportate o sull’uso che il lettore decide di farne.

3 pensieri su “IL BICARBONATO DI SODIO”

  1. Pingback: CORNETTI SENZA BURRO LIEVITO E NICHEL - LE RICETTE DI KIKKALOVE

  2. Pingback: SOSTITUIRE L'UOVO NELLE RICETTE - LE RICETTE DI KIKKALOVE

  3. Pingback: RISO CON PUNTARELLE - LE RICETTE DI KIKKALOVE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.