ALIMENTAZIONE SENZA PROTEINE DEL LATTE

ALIMENTAZIONE SENZA PROTEINE DEL LATTE

ALIMENTAZIONE SENZA PROTEINE DEL LATTE

ALIMENTAZIONE SENZA PROTEINE DEL LATTE

L’allergia alle proteine del latte o pdl, come viene scritto generalmente, in versione ridotta, è molto differente dall’intolleranza al lattosio.

Mentre la prima è, appunto, solo un’intolleranza e procura disturbi gastrointestinali, le proteine del latte sono un allergene, che possono causare anche gravi reazioni, in base alla gravità dell’allergia.

Possono venire confuse, perchè anche l’allergia alle proteine del latte causa reazioni a livello gastrointestinale, più o meno violente.

Il modo migliore per capire se si è allergici ad esse, rimane prima il PRICK TEST e poi il RAST TEST, ovvero le analisi del sangue delle igE specifiche.

Altre reazioni alle proteine del latte sono dermatite atopica, orticaria o anche reazioni di tipo asmatico.

Se si risulta positivi, l’unica soluzione è quella di eliminare le proteine del latte dalla dieta.

Questa allergia prende sempre più spesso i bambini, visto l’alto consumo di latticini nella dieta italiana.

Essi, però, hanno anche la maggior possibilità di guarire da questo tipo di allergia, eliminando per diverso tempo l’allergene.

Il pediatra e l’allergologo valuteranno insieme per quanto tempo dovrà durare l’eliminazione dell’allergene dalla dieta.

ALIMENTI DA ELIMINARE DALLA DIETA:

Latte (condensato, acido, in polvere, solido, intero, parzialmente scremato, scremato) sia vaccino che di capra o altra varietà.

Tutti i tipi di formaggi ( parmigiano, grana, yogurt, formaggini, carne bovina*, soprattutto di vacca, vitello e vitellino da latte), compreso il formaggio di soia (tofu).

Dolci e snack:

Tutti i biscotti che contengono latte e derivati; burro, margarina, besciamella, panna da cucina, panna da montare, panna fresca, panna acida, caglio, maionese;

cioccolato al latte, cioccolato fondente, creme spalmabili che contengono latte e derivati; caramelle; doli, dolciumi, budini, dessert, creme per dolci, creme vegetali; frappè, gelati, sorbetti;

snacks, purè istantaneo, cereali prima colazione; muesli; caffè e cappuccino istantanei; alcune gomme da masticare; dadi da brodo;

Insaccati e preparati:

prosciutto cotto, insaccati vari( hot dog, wurstel, salsicce, salame, bresaola, mortadella);

polpette, polpettoni, hamburger preconfezionati, carne in scatola( spesso viene usato il latte nella composizione); ripieni per arrosti; ragù, zuppe in scatole;

Pizze, pane e pasta:

pizza bianca e rossa e preparati base per pizza ( anche qui spesso viene usato il latte: leggere bene gli ingredienti);

pane e grissini ( alcuni tipi di pane contengono latte e derivati, come, per esempio, il pane alle patate, pane al latte, ecc.)

pastella ( quella classica non presenta latte, ma leggere bene gli ingredienti); tortellini, ravioli, cannelloni, lasagne,

Per i bambini**:

pastina Plasmon o altre pastine, se non specificato; prodotti Plasmon ( se non specificati); prodotti della linea Biaglut ( oppure leggere bene l’etichetta).

Per capire bene, in pratica, vanno evitati tutti i cibi confezionati e, soprattutto quelli che non riportano gli ingredienti, onde evitare di assumere per sbaglio l’allergene.

La soluzione migliore rimane, come sempre, prepararsi a casa la maggior parte degli alimenti, soprattutto per quanto riguarda dolci & co. e di leggere attentamente la composizione di ogni acquisto.

ALIMENTI CONCESSI NELL’ALIMENTAZIONE SENZA PROTEINE DEL LATTE:

Latte di soia; latte vegetale( mandorla, cocco, avena, riso, ecc); succo di frutta, the, acqua, camomilla, coca cola, aranciata, cacao puro;

idrosilati di sieroproteine del latte e di caseina ; idrosilati di soia e collagene suino; prodotti dietetici anallergici a base di aminoacidi ; idrosilati di riso.

Carne fresca di agnello, coniglio, cavallo, pollo, tacchino, piccione,  suino, ecc.

Tutti i tipi di pesce fresco e congelato ( no preconfezionati);

Prosciutto crudo DOP ( che abbia solo carne di suino e sale nella composizione);

olio d’oliva e di semi

Per i bambini**:

Liofilizzato di pollo,coniglio, tacchino ( Dieterba, Plasmon, Milupa); agnello ( Dieterba, Liomellin); prosciutto, trota, platessa (Liomellin).

Omogeneizzato di pollo, cavallo, coniglio, agnello, tacchino, salmone con verdure Dieterba;

omogeneizzato di agnello, tacchino, coniglio Mellin; filetto di trota Nipiol; filetto di trota con verdure Plasmon.

Crema di riso,  crema di mais e tapioca, crema multicereali, crema di riso con verdure, crema d’orzo, semolino  senza latte e derivati nella composizione( leggere sempre gli ingredienti, non vale per tutte le marche);

Cereali e farine:

farina di grano, riso, avena, mais, semolino, orzo, avena, fecola e amidi senza aggiunta di latte;

tutti i legumi e i cereali; riso; pasta, uova ( a meno che non si abbia o sospetti un’allergia alle uova)

Dolci:

Biscotti, dolci, pane bauletto e fette biscottate senza latte e derivati nella composizione;

Frutta e verdura:

frutta fresca di ogni tipo e omogeneizzati alla frutta; verdura fresca e surgelata di ogni tipo; brodi e passate di verdure confezionati che non abbiano le pdl nella composizione;

Altri ingredienti da evitare nell’alimentazione senza proteine del latte:

aromi artificiali del burro; grassi del burro e grassi animali; caseina; caseinati di ammonio, calcio, magnesio, potassio e sodio; lattoalbumina e lattoalbumina fosfato; lattoglobulina;

siero( proteine, concentrato, demineralizzato, delattosato); aromi naturali, colorante e aroma caramello, E150 (caramello);

alcuni sciroppi ricostituenti ( es: Betotal); saponi e creme per il corpo

* molti, bambini, soprattutto, tollerano bene la carne di manzo e di vitello, per cui non serve eliminare del tutto la carne vaccina.

Però, avendo in comune  la sieroalbumina, presente sia nella carne vaccina che nel latte, molti allergologi preferiscono eliminare la carne vaccina al di sotto dei 2 anni.

Fonti:

Le liste degli alimenti concessi e vietati sono stati ripresi da alcuni pdf specializzati:

**http://www.pediatrico.it/wp-content/uploads/2014/11/Dieta_allergie_alle_proteine_del_latte1.pdf ( qui trovate l’elenco di tutte le marche per bambini e neonati concessi e non; quali prodotti comprare e quali evitare)

AIPRO:

https://www.aipro.info/wp/wp-content/uploads/2017/08/ALIMENTAZIONE_SENZA_PROTEINE.pdf (Associazione Italiana Prevenzione Respirazione Orale)

Vedi anche:

ALLERGIA AL NICHEL

CELIACHIA- LISTA ALIMENTI CONCESSI/VIETATI

DIETA SENZA NICHEL LISTE ALIMENTI CONCESSI E VIETATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.