CONTORNI E ANTIPASTI SENZA GLUTINE CONTORNI VEGAN

Finocchi in padella

Finocchi in padella

Finocchi in padella

Finocchi in padella

Uso spesso il finocchio, cotto o crudo. È poco calorico, versatile, senza nichel. Il buono del finocchio è che il suo gusto cambia con ogni preparazione: crudo è croccante e fresco; cotto è morbido e delicato. Può essere preparato anche al forno, gratinato; sulla piastra per farli arrostiti e sono ottimi anche da frullare per la preparazione di creme per condire pasta o risotti(clicca qui per vedere dei primi a base di finocchio). Per questo contorno, ho usato ingredienti semplici. E solo da qualche anno che ho iniziato a mangiare il finocchio cotto  ma lo apprezzo sempre più….quel sapore delicato ma con quel retrogusto particolare che rilascia soprattutto nella versione cotta.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

1 o 2 FINOCCHI (in base alla grandezza)

OLIO, SALE E PEPE

ACQUA Q.B.

VINO BIANCO ( no per gli intolleranti ai solfiti)

Preparazione dei finocchi in padella:

Sciacqua sotto acqua corrente i finocchi e tagliali per la lunghezza togliendo il torsolo interno che è buono anche da mangiare crudo, dolce ma più fibroso, ma poco indicato per la cottura e la parte esterna più dura. Scalda l’olio in una padella, versa i finocchi, sala, pepa e fai rosolare qualche minuto. Sfuma con un po’di vino bianco e fallo evaporare. Una volta sfumato il vino, aggiungi un mezzo bicchiere d’acqua. I finocchi  in padella impiegano circa 15/20 minuti a cuocersi. Quando l’acqua si è ritirata, fai formare una leggera crosticina al finocchio e servi.

Il finocchio è concesso in detox, anche se alcuni dottori preferiscono aspettare fino alla reintroduzione. Recentemente ho letto che dei ricercatori hanno scoperto l’esistenza dell’allergia specifica a finocchi, carote e sedano, che fanno parte tutti della stessa famiglia. Per questo motivo, nel caso tu abbia una qualche reazione a questo alimento o agli altri citati, assicurati che non dipenda da una possibile allergia verso di essi. Può anche essere semplicemente che non lo tolleri, ma, nei soggetti allergici, è sempre bene informarsi ed eliminare possibili altri allergeni che possano aumentare la sensibilità e la tolleranza personale.

Ricetta vegan; senza aglio, nichel e glutine. 

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

ANTIPASTI CONTORNI E SALSE SENZA NICHEL

 

 

Kikkalove

Sono da sempre allergica al nichel, alla polvere, all'aglio, ai profumi e molte alte cose....
Già solo il nichel è un'impresa, ma, purtroppo, le mie allergie sono aumentate perciò....
Idea!!! Iniziare un blog dove raccogliere tutto il mio sapere e la mia esperienza, utile a darmi una mano nella vita quotidiana con le
allergiesia a me che a chi ha problemi simili ai miei, creando piatti gustosi, priva di allergeni si, privo di gusto no!!
Se la ricetta non esiste, la creo!!
Questo blog è dedicato ad allergici, intolleranti, vegani e celiaci

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.