KIKKALOVE E LA COSMESI

KIKKALOVE E LA COSMESI

KIKKALOVE E LA COSMESI

KIKKALOVE E LA COSMESI

Kikkalove e la cosmesi è la sezione dedicata a tutti i suggerimenti, consigli e info su prodotti che ho già provato io, per dare una prospettiva dal punto di vista di un’allergica al nichel.

Tutt i prodotti che ho provato e i trucchetti scoperti in una vita da allergica, sono riportati di seguito.

-Per ridurre le dermatiti potete usare l’aloe vera o la bava di lumaca.

Aiuta a ridurre gli sfoghi ed  è anche un ottimo antirughe, aiuta a migliorare l’aspetto di cicatrici e smagliature e ad aumentare l’elasticità della pelle.

Io preferisco usare il siero concetrato della bava di lumaca e me la faccio arrivare da un’azienda biologica sul lago di Garda (Nuvò)

Kikkalove e la cosmesi
bava di lumaca

 

COSMESI E TRUCCO:

-Molto utile per cosmetici con un severo criterio….bio, vegan e cruelty free, viene in aiuto a noi #snassini
Ho riscontrato, infatti, nei prodotti vegan un maggior numero di prodotti nichel free oltre che naturali

-Evitate petrolati, SLS/SLES, PEG/PPG, dimethicone, parabeni, profumi e prodotti molto chimici che sicuramente contengono nichel.

Altri allergeni noti da evitare sono: geranyol, limonene, linalool, sodio benzoato, dimethicone, balsamo del Talù, ecc.

LEGGETE SEMPRE L’INCI DEI PRODOTTI CHE ACQUISTATE.

-Potete trovare in rete moltissime ditte che producono prodotti nichel free,bio,  vegan ok e preparati quasi senza petrolati.

Trucchi ( come per esempio AlkemillaPurobio), cosmetici, creme viso (come per esempio Bojbj , Lepo, Euphidra, Nebiolina,Atop, Nook, Bioderma, Winnie’s o Biofficina toscana )e integratori ( Health Aid, Simply Supplements)…internet ci dà la possibilità di trovare i prodotti più adatti alle nostre esigenze e a tutti i prezzi

-Tinte per capelli Nichel tested ( Max colour vegetal, L’albero del colore Biokap, Euphidra, Bionike, Sanotint, Guam, ecc).

Fare comunque sempre il test di allergia prima dell’utilizzo perchè si potrebbe essere allergici o avere sensibilità verso qualche altro ingrediente( ammoniaca, resorcina, paraphenylenediamine, formaldeide, touluene 2-5, ecc).

Fate sempre attenzione agli ingredienti delle tinte: spesso anche se portano la dicitura “senza resorcina”, per esempio, è possibile che ci sia qualche ingrediente della stessa famiglia che vi potrebbe dare reazioni allergiche.

-Cercate di limitare al minimo prodotti che contengono derivati del petrolio.

Potete visitare la sezione “Recensioni” dove parlo di prodotti che uso e che ho testato sulla mia pelle sensibile e poliallergica.

Vi dirò con quali mi trovo meglio e sono più indicati per chi ha problemi simili ai miei o vuole usare dei prodotti più naturali a prescindere, solo per il benessere del proprio corpo.

Iscriviti al mio canale Youtube per rimanere aggiornato su ricette, consigli e approfondimenti sul mondo delle allergie e non solo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.