COME FARE LA COMPOSTA DI FRAGOLE

Come fare la composta di fragole

La composta di fragole si pone un pò prima della marmellata.

Si differenzia da essa per la maggior quantità di frutta e il minor quantitativo di zucchero; inoltre la composta di fragole, come di qualsiasi altro frutto, ha bisogno di molto meno tempo di cottura.

Appena l’acqua evapora e le frutta si inizia ad addensare, è pronta.

E’ ottima per essere utilizzata da sola o per farcire le preparazioni dolci: biscotti, torte, biscotti, panini,ecc.

Volendo si può anche eliminare del tutto lo zucchero, per avere una versione più light e ottenere gli zuccheri solamente dalla frutta.

Il fruttosio, cioè lo zucchero derivato dalla frutta, è adatto anche ai diabetici per il minor apporto glicemico e di calorie ma con un potere dolcificante maggiore.

INGREDIENTI:

400 GR FRAGOLE

4 CUCCHIAI DI ZUCCHERO

SUCCO DI 1/2 LIMONE

Preparazione della composta di fragole:

Lavare e tagliare a pezzetti le fragole.

Metterle in una casseruola con lo zucchero e una spruzzata di limone e far cuocere a fuoco basso fino a che non si ritira.

Deve avere la consistenza della marmellata.

Lasciar raffreddare.

Lo stesso procedimento vale per qualsiasi tipo di frutta si voglia usare per fare la composta, ottima per farcire dolci, cornetti, biscotti  o sopra le fette biscottate.

Questa particolare composta l’ho usata per la preparazione dei panini al latte dolci ripieni.

Il fruttosio inoltre, trattenendo meglio l’umidità, viene usato nell’industria alimentare dei panificati, per preservare meglio i prodotti dalle muffe e dalle fermentazioni.

Con l’aggiunta di fermenti lattici, esso produce acido acetico e ATP (adenosina trifosfato), e quindi utilizzato per migliorare la conservazione di prodotti lievitati da forno, ottenendo una crosta più morbida e profumata, e il rallentamento del raffermamento del prodotto.*

In pratica, i panificati si conservano per più tempo.

Ricetta vegan, senza nichel e glutine. 

*tratto da Wikipedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.