TORTIGLIONI SENATORE CAPPELLI SENZA NICHEL

TORTIGLIONI SENATORE CAPPELLI SENZA NICHEL

TORTIGLIONI SENATORE CAPPELLI SENZA NICHEL

TORTIGLIONI SENATORE CAPPELLI

Il grano Senatore Cappelli fa parte dei grani antichi e, come tale, ha poco nichel e rientra tra le farine preferite agli allergici al nichel.

Per questo, la pasta preparata con la semola di grano Senatore Cappelli è arrivata negli scaffali dei supermercati, insieme alla moda dei grani antichi.

Questo “ritorno alle origini” non può che essere a favore degli allergici al nichel, che riescono a trovare un prodotto adatto a loro anche al supermercato, ogni tanto.

E’ scontato, però, che questo tipo di pasta costi di più rispetto alla pasta normale: la differenza può essere di minimo 1€, fino anche a 3€ di differenza, dipende dalla marca e dalla lavorazione.

Il sapore è praticamente identico alla pasta di semola classica, non si hanno molte differenze a livello di sapore.

D’altro canto, mantiene molto meglio la cottura, rimanendo al dente e non scuocendosi ancor prima dei tempi indicati, come spesso accade con altre marche anche famose.

INGREDIENTI

200 GR TORTIGLIONI SENATORE CAPPELLI ( io ho preso “Le Stagioni D’Italia”)

1 PEPERONE ROSSO PICCOLO

160 GR FIORI DI ZUCCA

1 ZUCCHINA

OLIO

SALE E PEPE

TIMO

PEPERONE ROSSO IN POLVERE

40 ML VINO BIANCO (FAC no per gli intolleranti all’istamina)

Preparazione dei tortiglioni Senatore Cappelli senza nichel:

Mettere l’acqua in una casseruola senza nichel e portare a bollore.

Lavare sotto acqua corrente la zucchina e il peperone ed eliminare le estremità ad entrambi.

Su un tagliere di legno, tagliare a dadini la zucchina e a listarelle il peperone, dopo aver tolto i semini e i filamenti interni.

Eliminare le escrescenze esterne ai fiori di zucca e il pistillo interno, quindi sciacquare sotto l’acqua, quindi tagliarli in pezzi.

Scaldare l’olio con le spezie in una padella senza nichel, quindi versare all’interno la zucchina e il peperone e cuocere per una decina di minuti.

Infine i fiori di zucca e il macinato.

Regolare di sale e sfumare con il vino bianco.

Il vino è facoltativo e può essere evitato dagli intolleranti all’istamina e per i nichelini in detox, se vogliono mantenere al minimo il nichel in ricetta, il più possibile.

Nel frattempo, lessare la pasta per il tempo indicato in confezione, meno un minuto.

Scolare la pasta e versarla nella padella con le verdure e il macinato: saltare il tutto insieme con l’aggiunta di un mestolo di acqua di cottura.

Servire i tortiglioni Senatore Cappelli senza nichel.

Per una versione gluten free, usare pasta senza glutine al posto della Senatore Cappelli.

.

Ricetta senza nichel, aglio, lattosio, caseina, proteine del latte, caseina e senza istamina.

RICETTE SENZA ISTAMINA

RICETTE SENZA GLUTINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.