QUANTITA' DI NICHEL NEGLI ALIMENTI

Quantità di nichel negli alimenti

Quantità di nichel negli alimenti 

QUANTITA' DI NICHEL NEGLI ALIMENTI

L’allergia al nichel comporta un cambio di stile di vita e di dieta, in maniera drastica e definitiva.

Soprattutto per chi è affetto da Sindrome sistemica al nichel, deve stare attento alla dieta e avere un basso apporto di nichel giornaliero.

Il massimo consentito per chi è allergico al nichel è di 250 microgrammi al giorno.

I livelli di nichel, cambiano molto in base all’aria, all’acqua, ai pesticidi, al terreno e altre variabili, perciò i valori non sono uguali per tutti i lotti.

Di seguito, comunque, vi riporto una lista degli alimenti per cui ho trovato i valori, aiutandomi anche con il foglio di calcolo nichel messo a disposizione da “allergie-intolleranze.it“.

Questi dati possono essere utili per chi sta seguendo una detox, per una dieta a basso contenuto di nichel, una dieta a rotazione e per chi non è informato in materia.

Il quantitativo di nichel è valido per il lotto analizzato, ma può cambiare, in base al lotto, alla zona e al terreno, soprattutto per le verdure.

Quantità di nichel in microgrammi nei cibi:

I numeri si riferiscono in microgrammi per 100 grammi di alimento e, tra virgolette, è riportata anche la percentuale ingerita, che ho già calcolato.

Le analisi di laboratorio, a livello internazionale, per i quantitativi di nichel, sono stati eseguiti tra il 2007 e 2009, ultimo aggiornamento delle liste per il nichel.

Le percentuali, quindi, potrebbero essere leggermente diverse, ricordando, anche, che le percentuali cambiano da nazione a nazione.

ug*=microgrammi

es: acqua 1 ug ( microgrammi)/100 grammi = 0,4% del totale giornaliero concesso

Per calcolare il nichel ingerito seguire i seguenti passaggi:

1. Annotare la quantità in grammi degli alimenti mangiati durante il giorno
2. Cercare il valore di nichel e moltiplicarlo per il peso in grammi; quindi dividerlo per 100
3. Sommare tutti i valori per ottenere il contenuto totale di nichel ingerito

Per facilità di consultazione, gli alimenti vengono messi dal più basso in concentrazione di nichel al più alto.

Basse concentrazioni di nichel:

caffè, caffè istantaneo pronto da bere, cavolo cinese, cetrioli, coniglio, cuore, insalata cappuccina, melanzane, pesce spada, rombo, tacchino, uovo intero crudo, uva 1 ug( 0,4%);

aringa, cavallo, fegato di merluzzo, halibut, latte, lattuga iceberg, manzo, pane di semola, salsiccia, spinaci 2 ug (0,8%);

anguilla, aneto, broccoli, cavoli, clementine, cipolle, fecola di patate,  filetti di merluzzo, latte in polvere scremato, maiale, mandarini, papaya, pompelmo, succo di mela, uva spina, zucchero semolato 3 ug (1,2%);

arancia, chele di granchio, farina di frumento, fragole, gallina, ravanelli, sago (fecola di patate), sogliola, succhi di verdura, zucca, zucchina 4 ug (1,6%);

acciuga in scatola, agnello, bacche di sambuco, barbabietola, carote, ciliegie, fagiano, fegato, formaggi, mela ,mirtillo rosso, pollo, rene, vino bianco, vino rosè, vino rosso 5 ug/100 gr (2%);

aneto, olio d’oliva, nasello, pane bianco, prugna, succhi di frutta in scatola 6 ug (2,4%)

anguria, banana, coregone, gambo di sedano, limone, melone bianco e giallo, porro, zucchero di canna, vino porto 7 ug ( 2,8%);

astice, indivia belga, rabarbaro 8 ug (3,2%);

aragosta, miele, olive, pasta cruda 9 ug (3,6%);

branzino,  broccoli, burro, latte in polvere intero, lievito, luccio, montone, pomodori, ribes nero,  10 ug (4%);

Alimenti a medio contenuto di nichel:

pera 11 ug ( 4,4%);

albicocche fresche, cozze, passata di pomodoro 13 ug (5,2%); pane all’olio 14 ug (5,6%);

ananas in scatola, carciofi di Gerusalemme crudi, pesca, rapa bianca, rapa tedesca, topinambur 15 ug ( 6%);

granchio, pancetta 16 ug (6,4%); paprika 16-251 ug

lamponi, fagiolini, riso parboiled crudo 17 ug (6,8%); all bran fibre Natural 17,5 ug (7%);

aguglia, pesce spada,  asparagi freschi, patata dolce 18 ug ( 7,2%); pane integrale 19 ug

caramelle miste,  mais pannocchia, ostriche, pastinaca, purea di patate in polvere 20 ug (8%);

fette “Wasa”, gnocchi 25 ug ( 10%);

biscotti “Marie”, cachi, pasta integrale cruda, piselli 22 ug ( 8,8%);

margarina 23 ug (9,2%); mortadella 24 ug (9,6%); riso bianco crudo 25 ug ( 10%);

bulgur, chicchi di frumento,  farina di mais, germogli di soia 29 ug (11,6%);

ketchup, pop corn, sciroppo 30 ug (12%);

marzapane 32 ug (12,8%); datteri secchi 33 ug(13,2%); budino di riso crudo, finocchi, rapa 34 ug (13,6%);

rice krispies 35 ug (14%); riso integrale crudo 37 ug (14,8%); margarina grassi 80%  38 ug (15,2%);

patate 40 ug

patatine fritte, 41 ug (16,4%);

chicco di caffè tostato e macinato, pane di segale 43 ug (17,2%);

ananas, erba cipollina, prezzemolo 50 ug (20%);

Alimenti ad alto contenuto di nichel:

orzo perlato 53 ug (21,2%); carruba 55 ug ( 22%);

coco pops 64 ug (25,6%); fagioli pinto secchi, dopo bollitura 66 ug; muesli 67 ug ( 26,8%);

dolci alla liquirizia 68 ug (27,2%); piselli secchi dopo bollitura 69,8 ug

dolci misti/ ripieni 70 ug (28%); cioccolato al latte, valori medi 72 ug (28,8%);

germe di grano, fiocchi d’avena, semi di  sesamo 80 ug (32,8%);

caffè istantaneo in polvere 81 ug (32,4%); crusca di frumento 83 ug (35,2%);

cioccolato al latte 92 ug (36,8%); farina d’avena 96 ug (38,4%); avocado, pistacchi 100 ug ( 40%);

fiocchi di miglio 110 ug; albicocche secche, garofani 120 ug (48%);

macinato di soia surgelato 127 ug; noce di cocco 129 ug (51,6%);

ceci secchi, fichi secchi,  mandorle 130 ug (52%); latte di cocco 134 ug (53,6%);

noce di cocco disidratata 146 ug (58,4%); timo 150 ug; rosa canina 160 ug; semi di papavero 166 ug ( 66,4%);

cannella, legumi secchi, nocciole, zenzero 170 ug (68%); miglio 199 ug

cioccolato fondente 223 ug (89,2%); aglio secco 194-278 ug

agar agar, alga Kombu, cioccolato in polvere da bere tipo Nesquik, ortica 200 ug (80%);

piselli gialli secchi 210 ug (84%); prezzemolo secco 221 ug; semi di lino 223 ug

lenticchie secche 248 ug (99,2%); cioccolato fondente ( cacao <35%) 268 ug (107,2%);

fagioli borlotti secchi 273 ug(109,2%); cioccolato fondente <70% 276 ug (110,4%);

cumino 280 ug (112%); basilico secco 286 ug; lenticchie rosse secche 292 ug (116,8%);

Alimenti ad altissimo contenuto di nichel:

avena, noce 320 ug (128%); fagioli secchi cannellini, fagioli mung 330 ug (132%);

menta piperita 340 ug; maggiorana 368 ug

arachidi, semi di soia secchi 390 ug (156%);

cioccolato fondente nero ( cacao >70%) 412 ug (164,8%);

grano saraceno 420 ug (168%);ginepro 530 ug (212%); salvia 600 ug

pepe 687-2300 ug; foglie di the 710 ug (284%); semi di erba medica 730 ug (292%);

cacao in polvere 855 ug (342%); origano 953 ug; semi di finocchio 2650 ug

Altri alimenti con valore in milligrammi per chilo (mg/kg):

funghi, 0,02 mg/kg; fagioli 1,4 mg/kg; liquirizia 4,4 mg/kg;

*non avendo il simbolo del microgrammo, uso la “u” per indicarlo.

Vedi anche:

ALLERGIE E INTOLLERANZE

ALLERGIA AL NICHEL

LISTA ALIMENTI CONCESSI PER IL NICHEL

LISTA ALIMENTI VIETATI PER IL NICHEL

Come ridurre i danni di uno sgarro – Allergia al nichel

TERAPIE CHELANTI

Fonti:

  1. : file:///C:/Users/senza/Desktop/allergie/NICHEL/Quantit%C3%A0-di-nichel-negli-alimenti.pdf
  2.  https://www.torrinomedica.it/approfondimenti/dietologia/nichel-negli-alimenti/
  3.   https://www.scienzavegetariana.it/download/dossier-allergia-nichel-vegan.pdf
  4. : http://www.medicinaecologica.it/Nichel%20percentuali%20negli%20alimenti.htm
  5. https://www.allergie-intolleranze.it/wp-content/uploads/2013/07/Quantit%C3%A0-di-nichel-negli-alimenti.pdf

Disclaimer:

Le informazioni fornite in questo sito sono solo a titolo informativo e non vogliono sostituire in alcun modo terapie e diagnosi mediche.

3 pensieri su “Quantità di nichel negli alimenti”

  1. Pingback: ORECCHIETTE GOLOSE SENZA NICHEL - LE RICETTE DI KIKKALOVE

    1. Immagino quanto sia difficile riorganizzare la dieta e la giornata, soprattutto tenendo conto che quasi nulla dei prodotti in commercio senza glutine è adatto a chi è allergico al nichel.
      Però, sei capitata sul mio blog e qui troverai tante ricette adatte a te, nella sezione senza glutine, dove le ricette sono anche senza nichel e latticini.
      In bocca al lupo e spero starai meglio con una dieta calibrata sulle tue esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.