arista di maiale in pastella senza glutine

ARISTA DI MAIALE IN PASTELLA SENZA GLUTINE

ARISTA DI MAIALE IN PASTELLA SENZA GLUTINE

arista di maiale in pastella senza glutine

Per cena cerco sempre di variare e di creare nuovi sapori anche usando sempre gli stessi ingredienti.

Normalmente preparo l’arista di maiale a fettine sottile, sulla piastra: semplice, veloce e non troppo grasso, essendo l’arista un taglio magro.

Stavo preparando delle zucchine in pastella di farina di riso, quando mi è venuta l’idea di preparare una parte dell’arista in pastella.

Il risultato?

Un secondo gustoso, adatto a chi è celiaco e allergico al nichel, fritto in olio di riso, ovviamente, che è concesso.

INGREDIENTI:

1 CONFEZIONE DI ARISTA DI MAIALE A FETTE ( CIRCA 350/400 GR)

250 ML ACQUA CIRCA

200 GR FARINA DI RISO

SALE

PEPE

PAPRIKA IN POLVERE

Preparazione dell’arista di maiale in pastella senza glutine:

In una ciotola versare l’acqua, il sale, il pepe, la paprika e la farina di riso, fino a formare una pastella densa e cremosa.

Le dosi sono approssimative, l’importante è che la pastella risulti ben densa, in modo che si attacchi bene alla carne.

Questa pastella, in versione base, può essere usata per fare verdure in pastella, come zucchine, carote, sedano ed altro o, come in questo caso, per cuocere l’arista.

Volendo avere una pastella più speziata, si può aggiungere un pizzico di timo, rosmarino e/o dragoncello.

Tutti insieme o solo uno di essi, in base al vostro gusto e tolleranza.

Potete anche sbizzarrirvi a provare combinazioni diverse…io lo faccio sempre: si ottengono nuovi sapori con piccole modifiche.

In una padella senza nichel, scaldare l’olio di riso.

Salare la carne, passarla nella pastella e metterla a friggere per qualche minuto per lato.

L’arista, essendo tagliata sottile, si cuoce in fretta; basta aspettare la cottura della farina e una leggera doratura.

Scolare l’arista di maiale in pastella senza glutine su carta assorbente, per eliminare l’olio in eccesso e servire.

Io ho accompagnato con zucchine in pastella, che ho preparato per prime e dopo vi ho messo la carne.

Mai fare l’inverso, per non contaminare con gocce di sangue crudo la pastella delle verdure.

Anche se, in un secondo tempo, va cotto, è meglio seguire l’ordine corretto e passare prima le zucchine e poi la carne.

Nella foto di copertina, potete vedere che ho servito l’arista di maiale in pastella senza glutine, insieme alle zucchine in pastella e all’arista alla piastra.

Il gusto ricorda quello delle cotolette di maiale, però con una pastella senza glutine.

Ricetta senza glutine e nichel.

Vedi anche:

RICETTE SENZA ISTAMINA

RICETTE VEGANE

Dal mio canale Youtube:

Playlist “Ricette senza glutine”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.