LATTE DI QUINOA- COME PREPARARLO A CASA




COME PREPARARE IL LATTE DI QUINOA A CASA

Dopo il latte di riso, ho provato a preparare a casa il latte di quinoa, un latte vegetale senza nichel e glutine, vegan e idoneo a chi è intollerante al lattosio e all’istamina e allergico alle proteine del latte.

Di seguito vi descrivo i passaggi per preparare il latte di quinoa in casa, da soli.

INGREDIENTI PER 500 ML DI LATTE:

70 GR QUINOA

150 ML ACQUA (per la cottura)

600 ML ACQUA ( per il latte)

per aromatizzare :

1/2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO O DOLCIFICANTE A PIACERE

1 CASSERUOLA

1 BICCHIERE DOSATORE

1 IMMERSORE

1 COLINO  A MAGLIE STRETTE

1 BOTTIGLIA DI VETRO CON TAPPO ERMETICO

1 IMBUTO

bacche di vaniglia fresco o spezie(fac)*

Preparazione della quinoa:

Mettere in ammollo la quinoa per qualche ora (almeno 4h) in una ciotola piena d’acqua, per eliminare le saponine che rilasciano sapore amaro e ammorbidirla.

Dopo il periodo di ammollo, scolare la quinoa con un colino e sciacquarla ulteriormente sotto acqua corrente più volte per assicurarsi di aver eliminato tutte le saponine.

Riempire una casseruola di acqua, ricordando che il rapporto acqua – quinoa è 2:1: cioè, va sempre usato il doppio dell’acqua del peso della quinoa.

In questa ricetta usiamo 70 gr di quinoa e  150 ml di acqua per cuocerla.

Portiamo l’acqua a bollore e versiamo la quinoa, facendola cuocere per 10/15 minuti.

La quinoa è pronta quando si apre e compare un cerchietto bianco.

Preparazione del latte di quinoa:

Spostiamo la quinoa in un bicchiere dosatore e la frulliamo, aggiungendo 400 ml  dei 600 dell’acqua che servirà per preparare il latte di quinoa.

Frulliamo per qualche minuto, finchè non si avrà un composto liscio ed omogeneo.

La densità del latte di quinoa va in base ai gusti: se troppo denso, si può aggiungere la restante acqua per averlo più liquido e avere un prodotto che ricorda  maggiormente il latte.

Aggiungere lo zucchero o il dolcificante scelto e mescolare.

A questo punto il latte di quinoa è pronto e va fatto raffreddare.

Imbottigliamento:

Una volta che il latte di quinoa si sarà raffreddato, passiamo a travasarlo in una bottiglia di vetro  precedentemente lavata  e sterilizzata.**

Inseriamo un imbuto nella bottiglia e ci mettiamo sopra un colino per filtrare il latte mentre lo versiamo nella bottiglia un pò alla volta, stando attenti a non far fuoriuscire il latte.

Un metodo più semplice è quello di filtrare prima il latte in una ciotola  con un colino o una garzame poi travasarlo nella bottiglia e chiudere ermeticamente.

Varianti:

Se si desidera speziare il latte per dargli un sapore diverso, si possono utilizzare spezie a piacere (bacche di vaniglia ,cannella, cardamomo o curcuma).

Le spezie vanno versate nel quantitativo di acqua per diluire la quinoa.

L’acqua va scaldata nel microonde per 30 secondi o dentro un pentolino con le spezie all’interno.

Lasciare le spezie a macerare per qualche minuto, poi filtrare con un colino e far rafreddare l’acqua.

Conservazine:

Il latte di quinoa si conserva 2/3 giorni in frigo.

Ricetta senza glutine, nichel e istamina; vegan.

 

* la vaniglia non va bene per gli allergici al nichel, ma è idonea per altri. Per i nichelini, il latte si può lasciare semplice o speziare con zezero o curcuma.

**Per sterilizzare la bottiglia, farla bollire almeno 40 minuti in una casseruola con acqua bollente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.