Vegan, senza nichel e glutine

VELLUTATA DI ZUCCA CAROTE E PATATE

Vellutata di zucca carote e patate

Vegan, senza nichel e glutine

Iniziano a uscire le prime zucche e va da sé che la integro nella mia dieta quotidiana, essendo povera di nichel, senza glutine e ipocalorica, ma ricca di vitamine e minerali.

La zucca è un alimento che ho introdotto nella mia dieta da l’anno scorso. Prima non amavo il suo gusto dolciastro ma, vuoi per necessità, vuoi perché io tendo a smorzare il dolce con le spezie, ho iniziato ad apprezzarla, soprattutto nelle vellutate.

La vellutata che vi propongo oggi e una ricetta del riciclo, per smaltire le verdure (patate e zucchine) che mi sono avanzate ieri dalla pizza che ho preparato per cenam la sera prima.

INGREDIENTI:

300 GR ZUCCA

150 GR PATATE E ZUCCHINE

2 CAROTE

1/3 SCALOGNO

OLIO, SALE E PEPE

TIMO

CURCUMA IN POLVERE

PEPERONE DOLCE IN POLVERE

Preparazione della vellutata di zucca, carote e patate:

Io avevo in frigorifero, ricoperte d’acqua, le patate e le zucchine tagliate a fette sottili che avevo usato per farcire la pizza la sera prima e ho deciso di inserirle nella vellutata di zucca.

Le ho triturate grossolanamente e le ho messe in una casseruola alta a rosolare con lo scalogno, dopo aver fatto scaldare l’olio con le spezie.

Pulire la zucca, come si fa con i meloni: togliere i semi e i filamenti centrali ed eliminare la buccia esterna.

Tagliare a dadini la zucca e aggiungerla nella casseruola, quindi pelare e tagliare anche le carote e aggiungerle al resto. Salare.

Cuocere le verdure  per una decina di minuti, quindi coprire con acqua e far cuocere per almeno 30 minuti.

Quando l’acqua si è ritirata e le verdure cotte, prendere un minipimer e frullare le verdure per ottenere la vellutata.

Far ritirare l’acqua in eccesso e servire la vellutata di zucca carote e patate, volendo con dei crostini.

Ricetta nichel e gluten free, vegan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.