GELEE DI FRUTTA SENZA COLORANTI E NICHEL

Gelee di frutta senza coloranti e nichel

Ho dovuto rinuciare alle caramelle da quando ho eliminato gran parte dei cibi confezionati contenenti nichel e altri allergeni. Le caramelle, che adoro, erano una di queste, perciò ho provato a realizzare delle gelatine( primo passo verso la realizzazione di caramelle gommose).

Le gelee di frutta senza coloranti e nichel le ho preparate alla fragola, ma potete scegliere la frutta che preferite,sempre di stagione e matura.

Queste gelee di frutta senza coloranti e nichel sono fatte con frutta fresca, senza coloranti, senza nichel o conservanti.

Sono perfette da servire a fine pasto, come dessert, soprattutto in estate, visto che vanno tenute in frigo ed è un dolce fresco e leggero.

INGREDIENTI:

300 GR FRAGOLE

SUCCO DI 1/2 LIMONE

30 FOGLI DI GELATINA( per una consistenza più da budino stile americano, si può ridurre fino a 1/3 il qunatitativo dei fogli di gelatina.)*

2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO

Preparazione delle gelee di frutta senza coloranti e nichel:

Lavare le fragole e tagliarle a pezzetti.

Metterle in un pentolino con lo zucchero e farle cuocere fino a che si ritira.

Aggiungere i fogli di gelatina, strizzati e mescolare.

Per una consistenza da caramella conviene usare questo quantitativo di gelatina, mentre se si gradisce una consistenza più da budino o gelatina morbida, potete ridurre il quantitativo, fino alla consistenza che preferite.

 

Mettere a raffreddare in una ciotolina il composto, poi trasferirlo in uno stampo.

 

Riporre in frigo per almeno 5 h, poi si potranno togliere dallo stampo( se volete le gelatine tipo budino basta metterlo nell’apposito stampino; va bene anche quello in silicone da muffin).

Si conservano in frigo per 3 gg almeno.

Se le servite subito, alcune le potete passare nello zucchero semolato.

Per avere una versione vegan, sostituire la gelatina con agar agar.

Clicca qui per ricette di dolci vegan.

*Potete usare anche la gelatina in polvere, cercando sempre prodotti con solo ingredienti concessi per i nichelini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.