COSTINE DI MAIALE AL FORNO CON PATATE

Per la marinatura delle costine:

INGREDIENTI:

Curcuma
Rosmarino
Pepe
Zucchero di canna
Sale
Paprika dolce
Un pizzico di paprika piccante
Timo
Un pizzico di zenzero

400 gr costine di maiale

5 patate


Per chi non ha il mortaio come me, io prima usavo un ciotolino di plastica e uno batticarne per preparare la marinatura.


Quando non ho tempo per far marinare la carne,la massaggio con le spezie poco al momento della preparazione. Quando avete tempo per farla marinare potete utilizzare delle bustine apri e chiudi, tipo quelle che si trovano a Ikea, e lasciarlo in frigo. E’ ottimo anche per far cucinare gli uomini o i figli che non sanno cucinare. Basta salare, speziare e aggiungere un filo di olio alle costine nella busta e chiudere. Per quanto riguarda le patate, invece, condirle con olio,sale, pepe, rosmarino e vino bianco e riporre in frigo. Quando sarà ora di preparare, basterà mettere il contenuto delle buste in una teglia e infornare a 200 ° c gradi per 50 minuti. Se vi piacciono più abbrustolite, alla fine mettere 10 minuti sul grill.

Le patate le ho condite con sale,pepe, rosmarino e un goccio di vino bianco.

In forno statico per 50 minuti e 10 minuti con il grill.

Ricetta nichel free e gustosa…da quando ho scoperto e ho imparato a cucinare bene le costine le faccio spesso perchè sono sfiziose.

La cosa buona delle costine è che si prestano a diverse cotture. Potete anche farle marinare dentro la stagnola per 4 ore e poi cuocerla, sempre dentro la stagnola, a 120°C gradi per 4 ore per ottenere una cottura lenta e graduale che renderà la carne tenera e che si stacca dall’osso. se abbassate la temperatura, il tempo di cottura si allunga, ma una cottura più lenta rende la carne più morbida.

 

Se volete, potete anche aggiungere pancetta o salsicce nella teglia.

Oltre le patate, come contorno potete usare carote, finocchi, peperoni, olive nere, cipolle e/o asparagi. Gli ultimi due vanno usati con moderazione poichè contengono abbastanza nichel. Per quanto riguarda gli asparagi, vanno cotti in una teglia a parte poichè hanno un tempo di cottura inferiore. Consiglio di usare quelli freschi, a cui spunterete la base. Andranno conditi semplicemente con olio, sale e pepe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.